Martedi 06 dicembre 2016 06:46

Dino Izzo presenta “Writing”: la nuova mostra nello spazio espositivo di Lucia Mugnolo




NAPOLI - Si tratta un artista multimediale molto originale, tra i fondatori del gruppo Virus di Napoli negli anni '80. Dino Izzo inaugurerà venerdì 21 ottobre, dalle ore 18.00, la nuova mostra "Writing" e la location sarà lo spazio espositivo di Lucia Mugnolo (in largo Martuscelli n.35, is. 6).

Sarà una serata all'insegna dell'arte e della convivialità e l'artista, che è sempre stato affascinato dai segni avviando una riflessione sulla insufficienza espressiva della parola, mostrerà i lavori da lui realizzati. Le opere alludono e si ispirano alla "scrittura", il segno è una fitta calligrafia illeggibile ed indecifrabile. La materialità delle linee annega il senso linguistico facendo invece affiorare immagini che restituiscono l'esperienza visiva.

La padrona di casa, Lucia Mugnolo, scrive di aver scelto Izzo in modo "non casuale". «L'amicizia che ci lega ha mosso un comune intento e l'idea di organizzare una sua mostra. Dino è una persona riservata e sensibile, attenta agli stimoli del mondo e che traduce in "segni", "parole" e "frasi" il suo pensiero». Dopo essersi descritta onorata di poter ospitare l'evento spiega sull'imminente mostra: «In fondo il narratore parte da figure e con simmetria il lettore ci arriva. I lavori di Dino Izzo sono nella dimensione reale dell'irreale, situati in un'area enigmatica ed ermetica. La figura da lui fotografata, che emerge dal segno indecifrabile, dilata il suo valore evocativo. Si muove in uno spazio atemporale in cui le linee di forza sono rintracciabili lungo i solchi intricati e allusivi della scrittura dal senso nascosto che sembra aprire a un linguaggio esoterico».

© Riproduzione riservata