Mercoledi 23 agosto 2017 08:03

Il programma completo della Settimana della Memoria a Napoli




Iniziative culturale e incontri pubblici si svolgeranno a Napoli dal 23 al 27 gennaio per la Settimana della Memoria. Presentato dall'Assessore alla cultura Nino Daniele, l’Assessore alla Scuola Annamaria Palmieri e l’Assessore alle Pari opportunità Daniela Villani, il programma vedrà come sede principale il Convento di San Domenico Maggiore dove è attualmente esposta la mostra Storie di giocattoli. Proprio dalla mostra il Comune di Napoli ha realizzato il progetto rivolto prevalente alle famiglia e alle scuole. Eventi, incontri, concerti, performance, proiezioni di film e documentari, si svolgeranno per tutta la città col comune invito "a non dimenticare" grazie all'impegno di tanti enti ed associazioni.

Il 27 gennaio inoltre si svolgeranno le celebrazioni istituzionali alla presenza delle massime istituzioni della città con il Concerto della Memoria che si svolgeà al teatro Diana con l'Orchestra da camera "Accademia di Santa Sofia"a cura dell'A.N.C.E.M.

Di seguito vi riportiamo il programma completo:

23 gennaio
ore 10
Saluti istituzionali
Introduzione di Vincenzo Capuano curatore della mostra “Storie di giocattoli. Dal Settecento a Barbie”
Guido D’Agostino, Istituto Campano per la Storia della resistenza
“La Memoria come diritto, i diritti della Memoria.”
Proiezione di alcune alcune immagini di filmati documentari
ore 11.15
Suzana Glavaš, docente di lingua croata all’Università degli Studi di Napoli
“La vita prima dello sterminio dell’ebrea croata Helga Schreiner (9 anni)”
ore 11.45
Daniela Lourdes Falanga, referente di Arcigay Napoli per i diritti delle persone trans
"Omocausto, la persecuzione di omosessuali, lesbiche e trans durante il regime nazifascita."

24 gennaio
ore 10
Saluti istituzionali
Introduzione di Vincenzo Capuano curatore della mostra “Storie di giocattoli. Dal Settecento a Barbie”. Modera Brunella Bianchi, giornalista
ore 10.15
Antonio Amoretti, Presidente ANPI, Partigiano delle Quattro Giornate
"Le Quattro Giornate e la Resistenza in difesa di Napoli e della comunità ebraica"
ore 11.15
Maria Rosaria Malapena, referente di Arcigay Napoli per i diritti delle persone disabili
"Omocausto, la persecuzione di omosessuali, lesbiche e trans durante il regime nazifascita."
ore 11.30
Emma Ferulano, Associazione Chi Rom e...Chi no
“Dai pregiudizi ai campi: le discriminazioni delle comunità Rom, Sinti e Camminanti"

25 gennaio
ore 10
Saluti istituzionali
Introduzione di Vincenzo Capuano docente “Storie di giocattoli. Dal Settecento a Barbie”
ore 10.15
Spettacolo, introdotto da Suzana Glavaš, “Irena Sendler – La Terza Madre del Ghetto di Varsavia” regia di Roberto Giordano, con Federica Aiello, Chiara Esposito, Luca Gallone, Greta Giordano, Roberto Giordano, David Glavaš W.
ore 11.30
Gennaro Morgese, Segreteria provinciale ANPI e figlio di Maddalena Cerasuolo
"Le donne protagoniste delle Quattro Giornate che salvarono Napoli e gli ebrei"
ore 11.45
Antonella Capone, Arcilesbica Napoli, Coordinamento Campania Rainbow
"Omocausto, la persecuzione di omosessuali, lesbiche e trans durante il regime nazifascita."

26 gennaio
ore 10
Introduzione di Vincenzo Capuano curatore della mostra “Storie di giocattoli. Dal Settecento a Barbie”. Modera Giuseppe Crimaldi, giornalista
ore 10.30
Incontro/dibattito e proiezioni con Francesco Patierno, regista del film documentario “NAPOLI ‘44” ispirato ai diari di Norman Lewis
Saranno presenti il Sindaco Luigi de Magistris, l’Assessore alla Cultura Nino Daniele, il Presidente ANPI Antonio Amoretti, partigiano delle 4 Giornate e il Presidente Arcigay Napoli Antonello Sannino

27 gennaio
ore 10
Saluti istituzionali
Introduzione di Vincenzo Capuano curatore della mostra “Storie di giocattoli. Dal Settecento a Barbie”. Modera Giuseppe Crimaldi, giornalista de “Il Mattino”
ore 10.15
Ariel Finzi, Rabbino della Comunità ebraica di Napoli
proiezione del filmato documentario “Dal Cancello Secondario, storie di ebrei a Napoli” per la regia di Fabio Esposito e Alessandra Forni
ore 11.30
Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli, Segreteria proviciale ANPI
Proiezione di alcune immagini di film documentari

© Riproduzione riservata