Martedi 26 settembre 2017 07:38

Apertura straordinaria della Biblioteca dei Girolamini per le Giornate Europee del Patrimonio




Uno dei monumenti più belli della città, la Biblioteca dei Girolamini, aperta al pubblico nel 1586, è la più antica di Napoli e la seconda in tutta Italia. Specializzata in filosofia, teologia cristiana, chiesa cristiana, storia della chiesa, musica sacra e storia d'Europa, l'istituzione è posta sotto sequestro dal 2012 per la sparizione di centinaia di volumi. Quattro magnifiche sale contenenti oltre 160.000 volumi rarissimi e di estremo valore. Tra questi anche il ricchissimo fondo librario della collezione privata di Giuseppe Valletta e le prime edizioni di tutte le opere del filosofo Gianbattista Vico che spontaneamente dedicò al convento e al quale è dedicata una sala del complesso. In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio molti musei pubblici e privati resteranno aperti al pubblico con orario prolungato ed ingresso ridotto. Tra questi anche la Biblioteca Statale Oratoriana dei Girolamini aderisce all'iniziativa, aprendo straordinariamente le porte al pubblico sabato 24 settembre. Un evento fortemente voluto dal Sostituto Procuratore della Repubblica Vincenzo Piscitelli, il Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dei Carabinieri di Napoli e i volontari del FAI. Il monumento sarà aperto dalle 8.30 alle 14.00 e dalle 20.00 alle 23.00.