Sabato 18 novembre 2017 04:01

Wine and the City 2016, a maggio Napoli capitale del vino: 76 eventi in programma




NAPOLI - Tutto pronto. Sta per tornare, come ogni anno, Wine and the City, la rassegna eno-gastronomica che - da nove anni - si tiene a Napoli in primavera. Nata nel 2007 da un'idea di Donatella Bernabò Silorata come "Fuori salone del vino" di Vitignoitalia, si è affermata come uno degli appuntamenti più attesi dagli amanti del vino. Il concept, anche nel 2016, è sempre lo stesso: coinvolgere nella rassegna varie location tra boutique, gioiellerie, gallerie d’arte e design, grandi alberghi, atelier di artisti e creativi, ristoranti, wine bar, giardini, monumenti e vigne metropolitane per una serie di appuntamenti che, quest'anno, durerà dal 6 al 25 maggio. Il primo giorno si terrà il party d'apertura a Palazzo Caracciolo. Le parole chiave dell'evento saranno musica, cibo, vinili e padelle. Nello scenario del chiostro monumentale andrà in scena il cooking Dj set di Don Pasta. La chiusura si terrà il 25 maggio con il Gran Finale a Nisida con Francesco Sposito, chef Due Stelle Michelin del ristorante Taverna Estia di Brusciano, e Ciro Salvo maestro pizzaiolo di 50 Kalò che - sulla terrazza che guarda il golfo flegreo -,  insieme ai ragazzi ospiti dell’Istituto minorile, prepareranno il menu della serata accompagnato da una selezione dei Franciacorta di Corteaura. E in mezzo? Ci sono più di 70 eventi, alcuni denominati speciali, in programma tutti i giorni in vari punti della città. I luoghi? Palazzi storici, musei, luoghi dell'arte e boutique. Vari gli appuntamenti gratuiti da non perdere. Il primo da segnalare è l'inaugurazione, in programma il 7 maggio alle 11,30 (ingresso libero),  della mostra Gigante e i figli del re al Museo di San Martino, nata dalla recente acquisizione di un acquerello di Giacinto Gigante: Veduta della costiera amalfitana. Il 10 maggio, invece, si terrà "Limone in re minore" al Sottopalco del Teatro Bellini: un progetto site-specific (riservato ai possessori della Wine and The City Card) di Stefano Gargiulo, compositore e musicista, e Joe Mellone, artigiano gelatiere. Tra gli eventi ad ingresso gratuito, da non perdere, il 21 maggio dalle dalle 11 alle 13, "Il Museo del Tesoro di San Gennaro e l'arte della pizza di Gino Sorbillo", un itinerario museale che, eccezionalmente,  si concluderà nel suo cortile con l’arte della pizza di Sorbillo. Il 24 maggio dalle 12 alle 14 e dalle 18 alle 20, invece, alla stazione della metropolitana di piazza Municipio si terrà una performance “site/situation specific” dell’artista Chiara Mu, a cura di Adriana Rispoli. © Riproduzione riservata