Giovedi 23 novembre 2017 06:22

Montefibre di Acerra, Daniele «Apertura di una tavola rotonda al Mise»




NAPOLI - Si è svolta stamattina l'audizione sullo stabilimento Montefibre promessa due giorni fa da Gianluca Daniele, consigliere regionale del Pd e membro della commissione consiliare permanente. Un momento che l'ex-sindacalista definisce «importante» soprattutto perché «la commissione, insieme all’asse­ssore, ha deciso di richiedere l’apertur­a di un tavolo di confronto, con gli ste­ssi attori di oggi, presso il Ministero dello Sviluppo economico, affin­ché la questione venga affrontata in man­iera completa e risolutiva in tutti gli ­aspetti che la riguardano: economico, i­ndustriale, ambientale, occupazionale». «Sulla vicenda Montefibre ci giochiamo un pezzo di credibilità della nostra amministrazione - ha concluso Daniele - È fondamentale innanzitutto rilanciare lo sviluppo industriale in Campania, attraverso la valorizzazione del settore della chimica, massacrato e svilito dalla politica industriale degli ultimi anni e trovare una soluzione che eviti un ulteriore danno sociale su un territorio già estremamente martoriato, con la riconversione o la ricollocazione dei lavoratori» ©Riproduzione riservata