Giovedi 23 novembre 2017 10:24
Diario Partenopeo

Notizie ed Eventi della citta' di Napoli


La pizza con le scaglie d’oro, arriva “Sua Maestà la pizza”




La pizza a Napoli è un’arte. Se poi si pensa alla sua storia, al Settecento e al Regno di Napoli, al pizzaiolo Raffaele Esposito che dedicò la pizza alla Regina Margherita di Savoia nel 1889, allora non si possono avere dubbi: siamo di fronte a un pasto regale ma – attenzione! – non elitario. La pizza la amano tutti.

A proposito di regalità, c’è uno Chef a Napoli, Chef Gourmet Vincenzo Varlese, pluripremiato campione del mondo della pizza, che ha battezzato il suo locale “Sua Maestà la pizza” e che  realizzerà una pizza dal valore di 1.000 euro, con scaglie d’oro e altri preziosi, che sarà inserita nel menu del locale e i cui introiti saranno devoluti in beneficenza all’Associazione no-profit “Orfani della vita” il cui presidente è Maria De Lucia, cantautrice, in arte D’Aria.

Lo stesso giorno, sempre mercoledì 8 luglio, alle ore 12.00, il locale “Sua Maestà la pizza” ospiterà una tavola rotonda sul gusto e l’alimentazione sana perché una pizza che si dica regale non può non essere di “qualità”:  sette impasti diversi, farine di tipo 1, macinate a pietra con mulino di inizio ‘900, dalle 48 alle 120 ore di lenta lievitazione naturale, prodotti di prima scelta come il pomodorino del piennolo del Vesuvio, capperi di Salina, burrata pugliese, alici di Cetara. Questo e molto altro.

Numerosi gli esperti e specialisti che interverranno: il prof. Giovanbattista Boccacini, coordinatore sud Italia e docente di medicina bio-naturale presso A.MI. University, il dottor Carlo Montinaro, presidente dell'Università Popolare Nuova Scuola Medica salernitana, la dottoressa Maria Valente, specialista dell'alimentazione e i produttori di mozzarella, pomodoro, olio e farina, Pasqualino Calatola, diabetologo nutrizionista, presidente regionale S. I. M. D. O. (Società Italiana Metabolismo Diabete e Obesità), Chef Antonio Bedini, ambasciatore AIGS per centro nord est Italia, Master Chef Marco Faiella, Quattro forchette rosse Michelin, con i quali si potrà interloquire. Modererà l’evento la giornalista enogastronomica Laura Gambacorta.

La conferenza chiuderà in bellezza e gusto con una degustazione gourmet.

  © Riproduzione riservata