Giovedi 21 settembre 2017 10:45
Diario Partenopeo

Notizie ed Eventi della citta' di Napoli


Benvenuti Geppy e Lela, i due nuovi orsi dello Zoo di Napoli




NAPOLI - Due nuovi cuccioloni sono arrivati allo Zoo di Napoli. Geppy e Lela, una coppia di orsi bruni provenienti dallo Zoo Wildnispark Langenberg di Zurigo, hanno già preso possesso dell'exhibit. I keepers li stanno aiutando nell'ambientamento, per far si che si sentano a loro agio ed abbiano i giusti stimoli tutti i giorni, anche nella ricerca del cibo o nella quotidiana attività fisica. Sono due orsacchiotti giovani e vispi, che in età matura peseranno tra i 50 e 150 kg per la femmina e tra i 70 e 300 Kg per il maschio, e vivranno in cattività fino ai 40 anni circa, mentre in natura generalmente vivono 20-25 anni. L'ORSO BRUNO - L'orso bruno è notoriamente un animale dall'indole solitaria. Schivo e diffidente è estremamente difficile da incontrare. Al contrario di quello che si pensa, non è aggressivo e non attacca, se non quando pensa di essere in pericolo e non ha altre vie di fuga. Mentre non ha timore di scontrarsi con altri predatori, dal momento che possono competere da soli con branchi di lupi e grandi felini, scacciandoli spesso dalle prede che questi ultimi hanno ucciso. Con le sue abitudini alimentari, deve essere considerato onnivoro, visto che i vegetali costituiscono, più del 60% degli alimenti consumati. La parte restante della dieta, in natura è costituita da insetti (principalmente formiche e api) e da resti di animali trovati morti e solo molto raramente predati. I CAMPI ESTIVI - Gli orsi sono gli ultimi animali ad essere arrivati al Giardino Zoologico, dove lunedì 6 giugno prenderanno il via i Campi Estivi per far divertire i bambini imparando, tra tante attività nella natura fino a venerdì 9 settembre. La formula per i bambini dai 4 ai 13 anni può essere giornaliera dalle 8,30 alle 16,30 (30,00 euro), settimanale dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 16,30 (130,00 euro), oppure di due o quattro settimane sempre dal lunedì al venerdì e dalle 8,30 alle 16,30 (rispettivamente 240,00 e 450,00 euro). © Riproduzione riservata