Sabato 21 ottobre 2017 06:38
Diario Partenopeo

Notizie ed Eventi della citta' di Napoli


Nasce a Napoli il progetto Diagen per la cura del diabete




Napoli - La popolazione mondiale affetta da diabete mellito di tipo 2, la forma più comune, è in costante aumento, colpendo sempre di più i giovanissimi. In Italia i diabetici sono il 5% e si arriva al 6% se si considera solo la Campania. Le cause dell'insorgenza della patologia hanno certamente una base genetica che fornisce una predisposizione al paziente, ma molto influente si è scoperto essere lo stile di vita: la sedentarietà, l’obesità e una dieta squilibrata portano a contrarre la malattia molto prima del previsto e in una forma più acuta. Sebbene i dati di diffusione della patologia siano allarmanti (si prevedono circa 360 milioni di pazienti affetti nel mondo entro il 2030), poco ancora si conosce sugli effetti delle terapie. Si è infatti riscontrato che uno stesso farmaco può avere effetti variabili in pazienti diversi, dando ottimi risultati in alcuni fino ad apportare effetti per un periodo limitatissimo in altri. Una ricerca condotta  dalla collaborazione tra l'Università degli studi di Napoli Federico II, il CNR, il Centro Antidiabete A.I.D. e il Diatech Pharmacogenetics ha portato alla nascita del progetto Diagen. Lo scopo dei tale progetto è quello di rilevare le differenze genetiche nei vari pazienti, che causano una diversa risposta allo stesso farmaco. In questo modo il medico curante potrà, grazie all'ausilio di uno specifico kit, valutare la specificità genetica del paziente permettendo così di assegnargli la terapia più idonea. Un nuovo passo nella cura del diabete è stato fatto e porta la firma napoletana. Riproduzione riservata ©