Giovedi 24 agosto 2017 03:18

Oscar 2017, la clamorosa gaffe sul film vincitore

27 febbraio 2017



"Moonlight" vince l’Oscar 2017 per il Miglior Film, a sorpresa e con un brivido d’imbarazzo. Aldilà dei premi e degli abiti da gran sera, l'edizione degli Oscar 2017 sarà ricordata per la clamorosa gaffe al momento della consegna della statuetta più ambita: erroneamente, infatti, il premio è stato assegnato prima a "La La Land", salvo poi correggere l'errore assegnando la vittoria a "Moonlight". Pare che a Warren Beatty sia stata consegnata la busta sbagliata, quella con il nome della Stone miglior attrice per "La La Land". Quella giusta segnala che a vincere è stato il film diretto da Barry Jenkins, che racconta la storia di crescita e affermazione di sé del giovane Chiron mostrando la contrastante e faticosa normalità tra omosessualità e machismo criminale in una delle più pericolose periferie urbane della Florida. 

Il musical dell'anno vince comunque sei premi, tra cui Miglior Attrice ad Emma Stone e  Miglior Regia a Damien Chazelle (a soli 32 anni, è il più giovane ad aver conquistato il riconoscimento). L’Oscar come migliore attore è andato al protagonista di "Manchester by the sea", Casey Affleck, fratello minore del più noto Ben Affleck.  Viola Davis e Mahershala Ali hanno conquistato le loro prime statuette, per i loro ruoli da non protagonisti nei film "Barriere" e "Moonlight", sul razzismo e la discriminazione contro gli afroamericani. "Fuocoammare" non conquista il premio per miglior documentario; unico riconoscimento italiano ad Alessandro Bertolazzi e Giorgio Gregorini, assieme al collega Christopher Nelson che vincono l’Oscar per il Miglior Trucco di "Suicide Squad".

Il film iraniano "Il cliente" ha vinto come miglior pellicola straniera ma il regista non era presenta alla cerimonia per protestare contro l'amministrazione Trump. Il neopresidente eletto Trump è stato, tra ironia e frecciatine, tra i protagonisti della serata. Gran parte degli artisti che sono intervenuti, infatti, hanno manifestato il proprio dissenso per la nuova amministrazione.

Questa la lista completa dei vincitori:

Miglior film - Moonlight

Miglior attrice protagonista - Emma Stone per La La Land

Miglior attore protagonista - Casey Affleck per Manchester by the Sea

Miglior regia - Damien Chazelle per La La Land

Miglior sceneggiatura non originale - Barry Jenkins e Tarell McCraney per Moonlight

Miglior sceneggiatura originale- Kenneth Lonergan per Manchester by the sea

Miglior canzone - City of Stars in La La Land

Miglior colonna sonora - Justin Hurwitz per La La Land

Miglior fotografia - Linus Sandgren per La La Land

Miglior scenografia - Sandy Reynolds-Wasco e David Wasco per La La Land

Miglior film di animazione - Zootropolis

Miglior corto di animazione - Piper

Miglior film straniero - Il cliente (Forushandeh) di Asghar Farhadi

Miglior attrice non protagonista - Viola Davis per Barriere (Fences)

Miglior attore non protagonista - Mahershala Ali per Moonlight

Miglior documentario - O.J.: Made in America

Miglior sonoro - Kevin O’Connell, Andy Wright, Robert Mackenzie e Peter Grace per La battaglia di Hacksaw Ridge

Migliori effetti speciali Il libro della giungla

Migliori costumi - Colleen Atwood per Animali Fantastici e dove trovarli

Miglior make-up - Alessandro Bertolazzi, Giorgio Gregorini e Christopher Nelson per Suicide Squad

Miglior montaggioLa battaglia di Hacksaw Ridge

Miglior cortometraggio documentarioThe White Helmets

Miglior cortometraggioSing

 

© Riproduzione riservata