Violenza sulle donne «per troppo amore», Barbara D’Urso nella bufera

12 gennaio 2017

L'ospitata da Barbara D'Urso negli studi di Pomeriggio Cinque della giovane Ylenia, la 22enne data alle fiamme, presumibilmente, dall'ex ragazzo l'8 gennaio scorso a Messina, ha scatenato una serie di polemiche. Una puntata incentrata sul femminicidio e sulla violenza sulle donne, che la conduttrice ha attribuito a uomini diventati aggressivi «per troppo amore». La frase della D'Urso ha scatenato la reazione del professor Guido Saraceni - docente di Filosofia del Diritto e Informatica Giuridica all'Università degli Studi di Teramo- che su facebook l'ha definita "gravissima" e dal significato "estremamente pericoloso".

«Ieri, su canale 5, Barbara D'Urso - scrive infatti Saraceni - ha affermato che ci sono uomini che uccidono e picchiano le proprie compagne "per troppo amore". Lo ha fatto mentre intervistava una ragazza decisa a difendere il suo fidanzato dall'accusa di aver provato ad ucciderla dandole fuoco. Si tratta di una frase gravissima che implica e sottende una miriade di significati estremamente pericolosi. Amore e violenza - sottolinea il prof. - non hanno nulla in comune. Se i vostri compagni vi picchiano, o vi trattano male, non vi amano e sicuramente non vi meritano. Mettete in ogni modo al riparo la vostra vita da queste persone: non ci sono giustificazioni, non ci sono attenuanti, non ci sono scuse».

© Riproduzione riservata