Giovedi 24 agosto 2017 03:18

Alvaro Vitali: «Il cinema mi ha dimenticato, ora mi esibisco con mia moglie»




Che fine ha fatto Alvaro Vitali? Lo storico "Pierino" del cinema italiano ha rilasciato un'intervista al settimanale Oggi in cui rivela la svolta inaspettata della sua carriera. «Con mia moglie, Stefania Corona, che è anche una brava cantautrice ci esibiamo insieme: io racconto barzellette, lei canta. Lo spettacolo si chiama Novanta minuti di…. Siamo una coppia comica collaudata: andiamo forti nei ristoranti, nei matrimoni e nelle feste di compleanno. Per quanto riguarda la mia carriera di attore, invece, mi pare evidente che il cinema mi abbia lasciato solo», dice Vitali.

La sua carriera cinematografica conta decine di film. Il suo scopritore fu Federico Fellini che lo scritturò, appena diciannovenne, per Satyricon. «Mi viene da piangere, se ci ripenso. Fellini mi invitava spesso a mangiare con lui. Parlavamo di tutto. Con me si divertiva molto perché ero simpatico, ma mai volgare». E ancora: «A me piacevano tutte le donne con cui lavoravo. Ma lo stress sul set era talmente alto che avevo preso una certa confidenza nel vedere corpi seminudi. Mi ero talmente abituato a tanta bellezza che la libido si era arrestata. Non le vedevo più come donne, ma soltanto come colleghe… Quella che mi ha più deluso è stata Michela Miti: all’epoca preferì proseguire, contro i miei consigli, con il cinema erotico. Le avevo detto che avrebbe tradito l’immagine che si era costruita accanto a Pierino. Ma i soldi l’avevano convinta a fare altro e io non apprezzai».

© Riproduzione riservata