Domenica 19 novembre 2017 13:21
Diario Partenopeo

Notizie ed Eventi della citta' di Napoli


Posillipo a punteggio pieno, rossoverdi corsari a Trieste: finisce 4-9




TRIESTE - Buona la seconda per il Posillipo. La squadra di Occhiello, dopo la vittoria alla prima in casa contro la Roma Vis Nova, si impone 9-4 in casa del Trieste. In una piscina infuocata per la prima gara interna in A1 della formazione di Piccardo, i rossoverdi partono con il freno tirato, imponendosi alla distanza. Nonostante uno score in superiorità inferiore al 50 percento Gallo e compagni riescono a prendere il largo dopo l'intervallo lungo. Ma andiamo per ordine. Equilibrio persistente nei primi due tempi (3-3 e 1-1) con il Trieste che tiene testa agli allunghi posillipini. Anche la formazione di casa ha più di un problema nel finalizzare le azioni in superiorità, con un misero 1 su 9 a fine partita. Il Posillipo può permettersi qualche battuta a vuoto dovuta anche alla prestazione opaca dei due nuovi stranieri dopo l'ottima prova offerta da entrambi sabato scorso alla Scandone. Ai rossoverdi basta però la vecchia guardia per creare un solco nel terzo tempo. Gallo, Klikovac e il figliuol prodigo Dolce sanciscono l'allungo a +3, sul 7-4 alla penultima sirena. Negli ultimi otto minuti le reti di Cuccovillo e Marinic-Kragic mettono in ghiaccio i tre punti. L'obiettivo di arrivare al derby con l'Acquachiara a punteggio pieno è stato colto. PALLANUOTO TRIESTE-ROBERTOZENO POSILLIPO 4-9 (3-3, 1-1, 0-3, 0-2) PALLANUOTO TRIESTE: Jurisic, Podgornik, Petronio, Ferreccio, Giorgi, Giacomini, Popovic 1, Rocchi, Elez 1, Berlanga, Guimaraes 2, Mezzarobba, Vannella. All. Piccardo. ROBERTOZENO POSILLIPO: Caruso, Cuccovillo 1, Marinic- Kragic 1, Foglio, Klikovac 2, Russo, Dolce 1, Gallo 2, Buslje, Saviano, Briganti, Saccoia 2, Mauro. All. Occhiello. Arbitri: Bianchi e Piano. Superiorità numeriche: Trieste 1/8 e Posillipo 3/9. Note: Uscito per limite di falli Rocchi (T) nel quarto tempo. Spettatori 1200 circa. © Riproduzione riservata