Martedi 19 settembre 2017 22:47

Terza vittoria consecutiva per il Posillipo, ok Canottieri. Male l’Acquachiara
18a giornata di campionato. Vincono Canottieri e Posillipo, perde l'Acquachiara contro l'Ortigia. I biancazzurri scivolano al decimo posto.

05 marzo 2017



RN Savona - CN Posillipo 4-8

Il Posillipo non si ferma: dopo Canottieri Napoli e Canottieri Ortigia porta a casa la terza vittoria consecutiva, espugnando la Zanelli. Con un punteggio di 8-4 gli uomini di Occhiello si avvicinano alla qualificazione alla Final Six, consolidando il quinto posto a -4 dai cugini giallorossi. Il Posillipo, però, ha una partita da recuperare, quella con il Bogliasco, che si giocherà il prossimo 7 Marzo. I rossoverdi hanno dominato in terra ligure, nulla ha potuto il Savona contro la superiorità degli avversari. Il Posillipo c'è e lo ha dimostrato già nella prima frazione, aggiudicandosi il parziale per 2-1. In superiorità, Saccoia e Klikovac mettono a segno le due reti del vantaggio. Risponde il ligure Ravina ad uomini pari, dimezzando lo svantaggio sul finire del tempo. Sono ancora i rossoverdi ad aggiudicarsi la seconda frazione di gioco, conquistando il parziale con le reti di Rossi e Mattiello. Il secondo quarto vede il savonese Gounas sbagliare un rigore per esecuzione irregolare. Nel terzo tempo il Savona reagisce aggiudicandosi il parziale per 2-1. Nell’ultima frazione di gioco il Savona accorcia ancora le distanze con Milakovic ad uomini pari. Ma il Posillipo si scatena e, con tre reti in rapida successione, porta a casa il match.

R. N. SAVONA - C.N. POSILLIPO 4-8 (1-2, 0-2, 2-1, 1-3)

R. N. SAVONA: Antona, Colombo, Damonte, Del Vecchio, Bianco, Ravina 1, Grosso, Milakovic 2, Bianco, Gounas 1, Piombo, Sadovyy, Missiroli. All. Alberto Angelini.
CN POSILLIPO: Sudomlyak, Cuccovillo, Rossi 1, Foglio 1, Klikovac 2, Mattiello 1, Subotic 1, Vlachopoulos, Marziali 1, Dervisis, Saccoia (K) 1, Negri. All. Mauro Occhiello.
Arbitri: Ceccarelli L. – Petronilli A.
Superiorità numeriche: RR Savona 2/9 e CN Posillipo 5/8.
Note: Nel secondo tempo Gounas (S) sbaglia un rigore per esecuzione irregolare. Nel terzo tempo espulso per limite di falli Rossi (P). Spettatori: 150 circa.

Canottieri Napoli - Pallanuoto Trieste 10-7

Vittoria importante per la Canottieri Napoli che, alla Scandone, supera 10-7 la Pallanuoto Trieste. Grande partenza per i padroni di casa. Nel giro di 2’ la Canottieri segna 3 goal ad uomini pari con doppietta di Baraldi e rete di Buonocore. Giorgetti arrotonda in superiorità numerica per il 4-0. Reazione immediata di Trieste. Nel secondo periodo non danno fiato alla Canottieri e pareggiano in meno di 4'. Gli ospiti si aggiudicano il secondo parziale con il risultato di 1-5. Nel terzo tempo la Canottieri riprende in mano le redini del gioco. Gitto in superiorità trova il 6-5 e poco dopo Campopiano allunga. Dopo l'esplusione di Giorgetti, segue quella quasi simultanea del triestino Petronio. Velotto ne approfitta e i giallorossi conquistano il parziale per 3-1. Nell’ultimo tempo succede di tutto. Il clima è incandescente: esplusi il napoletano Baraldi e i friulani Rocchi e Giorgi per proteste. Maccioni segna il 9-6 e l'esperienza dei partenopei li conduce alla vittoria.

CANOTTIERI NAPOLI- PALLANUOTO TRISTE 10-7 (4-0, 1-5, 3-1, 2-1)

CANOTTIERI NAPOLI: Vassallo, Buonocore 2, Maccioni 1, Baviera, Giorgetti 1, Borrelli, Dolce, Campopiano 2, Gitto 1, Velotto 1, Baraldi 2, Di Costanzo, Rossa. All. Zizza.
PALLANUOTO TRIESTE: Oliva, Podgornik, Petronio 2, Ferreccio 1, Giorgi, Giacomini, Di Somma, Rocchi, Turkovic 1, Elez 3, Mezzarobba, Obradovic, Vannella. All. Piccardo.
Arbitri: Riccitelli e Dantoni.
Superiorità numeriche: Napoli 6/15 e Trieste 1/11.
Note: Usciti per tre falli Giorgetti (CN) nel terzo tempo e Mezzarobba (T) nel quarti tempo. Espulsioni: Petronio (T) nel terzo tempo per gioco violento, Baraldi (CN) e Rocchi (T) per reciproche scorrettezze nel quarto tempo, Giorgi (T) per proteste nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Can. Napoli 6/15, Trieste 1/11 + un rigore. Spettatori 100 circa.

Ortigia-Acquachiara 13-9

L'Acquachiara, nonostante un grande recupero, perde a Sicuracusa. L'Ortigia batte la squadra di Porzio e la supera in classifica. I biancazzurri però possono rifarsi: sabato alla Scandone c'è il recupero della gara contro il Quinto, ultima in classifica. La partenza è disastrosa per l'Acquachiara che perde il primo quarto sotto di 4 punti. Cambiano completamente ritmo gli ospiti nel secondo tempo. Gli uomini di Porzio danno vita ad una grande rimonta riportandosi in parità nei primi 5 minuti. L'Ortigia non resta a guardare e mette a segno due reti. La foga, però, paga e il siracusano Giacoppo viene espluso per proteste. I biancazzurri si aggiudicano il parziale per 2-6. Domina l'Ortigia nel terzo tempo che si conclude per 4-1. Casasola e Danilovic prendono in mano le redini del gioco e si rendono protagonisti di due goal che riportano avanti i siracusani. Vantaggio che consente all’Ortigia di controllare il match fino al termine. Nel quarto tempo l'Acquachiara subisce il nuovo allungo dei padroni di casa e non riesce più a rientrare in partita. Al termine della gara il tecnico partenopeo Pino Porzio ha commentato la prestazione dei suoi uomini: «Più componenti hanno contribuito a determinare la sconfitta: innanzitutto la brutta partenza, che ci ha costretto a un recupero dispendioso, poi una serie di disattenzioni difensive che hanno permesso all'Ortigia di riportarsi avanti nel terzo tempo e infine l'espulsione per proteste di Steardo che ha peggiorato ulteriormente una situazione difensiva già penalizzata dall'assenza di Sanges e dai due falli gravi subiti da Robinson e Tozzi».

ORTIGIA-ACQUACHIARA 13-9 (4-0, 2-6, 4-1, 3-2)

ORTIGIA: Patricelli, Siani, Abela 1, Puglisi, Di Luciano 2, Giacoppo, Camilleri 2, Ivovic 1, Cusmano, Danilovic 3, Casasola 3, Tringali 1, Caruso. All. Leone.
CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA: Lamoglia, Del Basso 2, Tozzi, Steardo, Ciardi, Robinson, Barroso 2, Cupic, Lapenna 1, Krapic 1, Confuorto, Lanzoni 3, Cicatiello. All. Porzio
Arbitri: Colombo e Piano.
Superiorità numeriche: Ortigia 8/12, Acquachiara 4/9.
Note: Espulsi per proteste Giacoppo (O) nel secondo tempo, Patricelli (O) e Steardo (A) nel terzo tempo. Uscito per limite di falli Robinson (A) nel quarto tempo. Spettatori: 200 circa.

© Riproduzione riservata