Martedi 22 agosto 2017 13:15
Diario Partenopeo

Notizie ed Eventi della citta' di Napoli


I fratelli Luongo trascinano l’Acquachiara, Lazio sconfitta 9-4




NAPOLI - L'Acquachiara sfrutta a pieno il doppio turno interno. Alla Scandone, dopo il Sori fanalino di coda della classifica, cade anche la Lazio. Tre punti importanti per la squadra di De Crescenzo contro i biancocelesti, che permettono di allungare su Savona e restare in scia della coppia Posillipo-Canottieri. Nella giornata in cui i fratelli Luongo trascinano l'Acquachiara con otto reti (Michele ne fa cinque, Stefano tre), la Lazio palesa i problemi offensivi di sempre. Solo quattro reti, con un mesto zero alla voce delle marcature in superiorità. L'Acquachiara, senza faticare troppo, porta a casa una vittoria maturata nei primi tre tempi. Nel finale c'è spazio anche per il secondo portiere acquachiarino Lamoglia. CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA-SS LAZIO NUOTO 9-4 (2-1 2-0 3-1 2-2)  ACQUACHIARA: Volarevic, Perez, Rossi, Tozzi, Scotti Galletta, Lanzoni 1, Marziali, Ferrone, Gitto, Luongo S. 3, Valentino, Luongo M. 5, Lamoglia. All. De Crescenzo. LAZIO: Radic, Ferrante, Colosimo 1, De Vena, Felipe Santos, Di Rocco, Giorgi, Cannella, Leporale, Lapenna 3, Maddaluno, Mele, Vespa. All. Formiconi. Arbitri: Ceccarelli e Fusco Superiorità: Acquachiara 4/7, Lazio 0/8 Note: Annullato un rigore a S. Luongo (A) per esecuzione irregolare nel secondo tempo. Colosimo (L) uscito per limite di falli. Spettatori 100 circa. © Riproduzione riservata