Martedi 22 agosto 2017 22:34
Diario Partenopeo

Notizie ed Eventi della citta' di Napoli


Troppo Brescia per la Canottieri, i lombardi sul velluto a Santa Maria




SANTA MARIA CAPUA VETERE - La magia di Santa Maria si conclude per la Canottieri Napoli. Dopo due vittorie consecutive contro Posillipo e Sport Management, la squadra di Zizza perde 7-15 contro il Brescia. Troppo forte la squadra lombarda per i giallorossi. Trascinata da un Molina formato europeo, la formazione di Bovo ha portato a casa i tre punti nell'anticipo di Serie A1. Un bottino che le permette di mantenere la testa della classifica a tre lunghezze dal Recco, che ospiterà domani l'Acquachiara. La sfida tra la Canottieri e il Brescia è scindibile in due parti, prima e dopo l'intervallo lungo. Nei primi sedici minuti i giallorossi, sulle ali dell'entusiasmo dopo la bella vittoria contro la Sport Management, tengono botta. Velotto e compagni giocano bene con l'uomo in più mettendo tre reti in superiorità nei primi due tempi. Dal terzo tempo in poi vengono fuori le qualità della rosa bresciana, in primis una panchina più lunga che si traduce in una condizione atletica migliore. Brescia piazza un parziale di 9-2 negli ultimi due tempi (4-1 e 5-1) e alla Canottieri non resta che incassare la sconfitta. CANOTTIERI NAPOLI-AN BRESCIA 7-15 (2-3, 3-3, 1-4, 1-5) CC NAPOLI: Turiello, Buonocore, Di Costanzo, Migliaccio 2, Brguljan 1, Borrelli 1, Mattiello, Campopiano 1, Maccioni, Velotto, Baraldi 1, Esposito 1, Vassallo. All. Zizza. BRESCIA: Del Lungo, Guerrato 1, Presciutti C. 2, Randelovic 1, Rios Molina 4, Rizzo 1, Damonte 1, Nora 1, Presciutti N., Bertoli, Ubovic 2, Napolitano 2, Dian. All. Bovo. Arbitri: Taccini e Riccitelli. Superiorità numeriche: Napoli 4/9 e Brescia 4/4 + 1 R. Note: uscito Bertoli (B) per limite di falli nel quarto tempo. Ammonito Zizza (C) nel terzo tempo per proteste. Spettatori 100 circa. © Riproduzione riservata