Mercoledi 22 novembre 2017 07:55

Si conclude la regular season. Pareggiano Acquachiara e Posillipo, male la Canottieri
Ultima giornata della regular season: l'Acquachiara resta ottava. Posillipo e Canottieri si sfideranno giovedì 18 maggio alle ore 20:30 nella Final Six.

14 maggio 2017



Si conclude la stagione regolare della Serie A1 di pallanuoto. La Final Six si giocherà a Torino dal 18 al 20 maggio. Tra le sei squadre a contendersi il titolo ci saranno Posillipo e Canottieri, resterà a casa l'Acquachiara che ha concluso il campionato all'ottavo posto. Le due napoletane si sfideranno giovedì 18 maggio alle ore 20:30.

Acquachiara - Trieste 8-8

L'Acquachiara non riesce a superare la Pallanuoto Trieste e, con il pareggio alla Scandone, resta in ottava posizione. La squadra di Porzio è stata molto vicina alla vittoria: dopo il 2-0 iniziale con le reti di Steardo e Barroso, i padroni di casa hanno addirittura raddoppiato il vantaggio, portandosi sul 7-3 con Lapenna, all'inizio del terzo quarto. La squadra triestina, dal canto suo, ha saputo sfruttare il calo d'attenzione dell'avversaria, recuperando egregiamente e raggiungendo il temporaneo 7-7 all'inizio dell'ultimo tempo. Ha acceso le speranze Lanzoni, firmando la rete dell' 8-7 ma a 38'' dalla fine Petronio ha ristabilito la parità.
ACQUACHIARA–TRIESTE 8-8 (2-0; 4-3; 1-3; 1-2)
CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA: Lamoglia, Del Basso 1, Tozzi, Steardo 2, Sanges, Robinson, Barroso 1, Cupic 1, Lapenna 2, Ciardi, Confuorto, Lanzoni 1, Cicatiello. All. Porzio.
PALLANUOTO TRIESTE: Oliva, Podgornik, Petronio 2, Ferreccio 2, Giorgi, Giacomini, Di Somma, Rocchi 2, Turkovic, Elez, Mezzarobba 1, Obradovic 1, Vannella. All. Piccardo.
Arbitri: Savarese e Taccini.
Superiorità numeriche: Acquachiara 4/7 e Pallanuoto Trieste 3/10.
Note: usciti per limite di falli Robinson (A) e Mezzarobba (T) nel quarto tempo. Spettatori 100 circa.

Posillipo-Sport Management 11-11

Gara avvincente alla Scandone: Posillipo e Sport Management si sono date battaglia fino all'ultimo secondo. Assenti tra i rossoverdi Klikovac e Renzuto Iodice, a riposo in vista della Final Six. Premiato il portiere Negri, per le sue 500 partite con il Posillipo. I padroni di casa si aggiudicano il primo quarto con un parziale di 5-3. All'iniziale vantaggio degli ospiti, gli uomini di Occhiello rispondono con quattro reti in rapida successione. Più equilibrato il secondo quarto, conclusosi con un parziale di 3-3. Si fa vedere lo Sport Management nella terza frazione di gioco: Dervisis sbaglia un rigore e il Posillipo subisce lo Sport Management che si aggiudica il terzo tempo con un parziale di 3-0. L'ultima frazione di gioco vede nuovamente andare in vantaggio gli avversari, che si portano a +2 sui rossoverdi. Subotic e Mattiello ristabiliscono la parità.

POSILLIPO– SPORT MANAGEMENT  11-11 (5-2; 3-3; 0-3; 3-3)
CN POSILLIPO: Sudomlyak, Cuccovillo 1, Rossi, Foglio, Ricci, Mattiello 3, Iodice, Subotic 3, Vlachopoulos 2, Marziali 1, Dervisis 1, Saccoia, Negri. All. Mauro Occhiello.
SPORT MANAGEMENT VERONA: Lazovic, Gitto, Valentino 2, Blary, Petkovic 4, Luongo, Jelaca 3, Mirarchi 1, Bini, Razzi, Deserti 1, Viola. All. Marco Baldineti.
Arbitri: L. Bianco e M. Piano.
Superiorità numeriche: CN Posillipo 5/9 + 2 rigori e SM Verona 6/11 + 3 rigori
Note: Sport Management Verona con 12 giocatori a referto per l’assenza di Valentino Gallo influenzato. Nel terzo tempo Dervisis (P) sbaglia un rigore. Nel quarto tempo espulsi per limite di falli Valentino (BPM), Saccoia e Marziali (P). Spettatori: 200.

Pro Recco-Canottieri 16-3

Nessuna sorpresa: la Pro Recco dimentica i dissapori di Brescia e batte la Canottieri 16-3 straconfermandosi prima in classifica. Dominio dei padroni di casa nel primo quarto: Ivovic mette a segno 3 reti, la Canottieri solo una: con Velotto in superiorità. Nel secondo quarto la Pro Recco stacca gli avversari portandosi sul risultato temporaneo di 7-1  a metà gara. I biancocelesti non si risparmiano nel terzo tempo che si conclude con un parziale di 5-2: a segno per la Canottieri Giorgetti e Maccioni. Non c'è storia nemmeno nell'ultimo quarto: la Pro Recco annichilisce i giallorossi portando a casa la vittoria con un 16-3 definitivo.

PRO RECCO–CC NAPOLI 16-3 (3-1; 4-0; 5-2; 4-0)
PRO RECCO: Tempesti, F. Di Fulvio 1, Mandic, Figlioli 2, Fondelli 2, E. Di Somma, Sukno 2, Alesiani, Figari, Bodegas 3, Aicardi 3, A. Ivovic 3, Volarevic. All. Vujasinovic.
CANOTTIERI NAPOLI: Vassallo, Buonocore, Maccioni 1, Baviera, Giorgetti 1, Borrelli, Dolce, Campopiano, M. Gitto, Velotto 1, Baraldi, Esposito, Rossa. All. Zizza.
Arbitri: Centineo e Ricciotti.
Superiorità numeriche:Pro Recco 4/5 e Canottieri 2/8.
Note: Nessun giocatore uscito per limite di falli.

© Riproduzione riservata