Giovedi 23 novembre 2017 23:07
Diario Partenopeo

Notizie ed Eventi della citta' di Napoli


Aqavion, esordio felice: 7-6 contro la Canottieri 7 scogli




SANTA MARIA CAPUA VETERE - Il graffio del “Drago” sulla Del Bo Aqavion. Esordio vincente in serie A2 per la formazione grigioverde contro la Canottieri 7 Scogli, piegata 7-6 da una rete di Alfredo Riccitiello a un minuto e mezzo dalla fine. Ma, ad attirare l’attenzione dei circa 150 tifosi accorsi alla piscina di Santa Maria Capua Vetere è stato il ritorno di Fabio Bencivenga a tre anni di distanza dall’ultima gara disputata. Ritorno non accompagnato dal gol ma da una presenza costante negli schemi offensivi e da una guida in acqua per la giovane compagine guidata da Iacovelli che va al di là del mero dato statistico nel tabellino marcatori. «E’ una bella soddisfazione aver vinto – sottolinea il centroboa di Curti – e aver dato un contributo al successo fa morale. Non dobbiamo però adagiarci sugli allori perché questi tre punti sono solo un piccolo tassello in un percorso più lungo che ci deve portare alla salvezza. Sicuramente vincere soffrendo può aiutare la squadra a crescere più velocemente». Ritmi non elevatissimi in avvio, sia per l’emozione dei tanti ragazzi alla prima in A2, e soprattutto per la zona predisposta dal tecnico siracusano Baio che non fa pervenire palloni giocabili ai due metri dove si erge la stazza imponente di Bencivenga, ben coadiuvato dall’altro centro Mauro. La prima rete dell’incontro è ospite con il croato Lisica che sfrutta l’unica disattenzione di Cappuccio, poi superlativo in altre circostanze e abile a disinnescare anche una doppia inferiorità numerica. Un solo giro di lancette e Giuseppe Caccavale trova lo spiraglio per il pari e firma il primo storico gol dell’Aqavion nella seconda categoria nazionale. I padroni di casa giocano bene e mettono la freccia per il sorpasso con Manuel Occhiello, uno dei sei confermati della scorsa stagione insieme a Nicola Ferrone, novità in formazione dopo l’ingaggio in extremis. Sembra andare tutto per il verso giusto, ma la Canottieri 7 Scogli non si destabilizza e riprende a macinare gioco. Cusmano è un pericolo costante dal lato cattivo e mette a referto tre gol consecutivi che regalano ai siracusani il massimo vantaggio (3-5), subito rintuzzato dalla prima segnatura con l’uomo in più di Scalzone. La Del Bo Aqavion dimostra di saper soffrire e il dribbling con gol di Mauro è il giusto premio al lavoro di sacrificio svolto dal prodotto del vivaio posillipino. Il botta e risposta tra Occhiello e Bordone pare indirizzare la gara verso il pari, il fendente di Riccitiello dalla lunga distanza regala tre punti d’oro alla società del Presidente Coda. DEL BO AQAVION-CANOTTIERI 7 SCOGLI 7-6 (2-1, 0-1, 2-3, 3-1) Del Bo Aqavion: Cappuccio, Criscuolo, C. Caccavale, Napolitano, Occhiello 3 (2 rig.), Ferrone, Riccitiello 1, Mauro 1, G. Caccavale 1, Scalzone 1, Centanni, Sciubba, Bencivenga. Allenatore: Iacovelli Canottieri 7 Scogli: Pipicelli, Lisica 2, Dainese, Giacoppo, Tagliaferri, Denaro, Bordone 1, Messina, Toldonato, Zovko, Cusmano 3, Longo, Morachioli. Allenatore: Baio Arbitri: L. Bianco e Cirillo Superiorità numeriche: Del Bo Aqavion 2/7 + 2 rigori, Canottieri 7 Scogli 3/7. Note: Usciti per limite di falli Lisica e Toldonato (C) nel terzo tempo. © Ufficio stampa Aqavion