Lunedi 25 settembre 2017 13:43

Canottieri-Posillipo, il “Derby Classico” è dei rossoverdi. Acquachiara battuta dal Brescia

22 febbraio 2017



Canottieri Napoli-Posillipo 5-6

NAPOLI - E' derby alla Scandone per la terza giornata del girone di ritorno: Canottieri-Posillipo. Partita molto combattuta e clima incandescente. A portare a casa i tre punti sono gli uomini di Occhiello, grazie alla rete decisiva di Vlachopoolus ad otto secondi dalla fine. La Canottieri Napoli ora è quarta con 32 punti, seguita in quinta posizione con 28 punti dal Posillipo, che ha una gara da recuperare. La sfida è iniziata all'insegna dell'equilibrio. Nel terzo tempo gli uomini di Zizza prendono in mano le redini della gara, portandosi avanti di due reti. Nell'ultimo tempo, però, succede di tutto. Il Posillipo non si arrende e dopo il 5-4 di Subotic e il rigore parato a Campopiano, mette a segno un'altra rete. Zizza si fa espellere a 30 secondi dalla fine e i rossoverdi si aggiudicano il match al minuto 7' 52'' con una prodezza di Vlachopoolus.

C.C. CANOTTIERI- C.N. POSILLIPO 5-6 (1-1; 2-2; 2-0; 0-3)

C.C. Canottieri: Rossa, Buonocore 1, Maccioni, Baviera 1, Giorgetti, Borrelli 1, Dolce, Campopiano 1, Gitto, Velotto, Di Martire, Esposito 1, Vassallo. All. Zizza.
C.N. Posillipo: Sudomlyak, Cuccovillo 1, Rossi, Foglio, Klikovac, Mattiello 1, Renzuto Iodice, Subotic 1, Vlachopoolus 2, Marziali, Dervisis 1, Saccoia, Negri. All. Occhiello. 
Arbitri: Brasiliano e Rovida.
Superiorità numeriche: Canottieri 4/11 e Posillipo 4/12.
Note:
 Esplusi per proteste l'allenatore del Posillipo, Occhiello, nel secondo tempo e della Canottieri, Zizza, nel quarto tempo. Espulso per brutalità nel corso del quarto tempo Renzuto Iodice (P). 
Rigore parato da Negri a Campopiano (C). Uscito per limite di falli nel quarto tempo Giorgetti (N) Spettatori: 300 circa.

Brescia-Acquachiara 14-9

BRESCIA - L'Acquachiara, nonostante la sconfitta, torna a casa reduce da una brillante prestazione. La gara è stata molto combattuta ed equilibrata, almeno fino al 7-7. Gli uomini di Porzio hanno fatto molto bene nella prima parte di gara, ma dal 10-7 del Brescia non sono più riusciti a raggiungere gli avversari. L'allenatore dell'Acquachiara ha parlato della prestazione della sua squadra alla fine dell'incontro: «I ragazzi hanno fatto davvero una buona partita. Per due tempi e mezzo sono riusciti a giocare alla pari con la seconda forza del campionato, con una squadra nettamente superiore sotto ogni punto di vista. Poi la supremazia dei lombardi è uscita fuori e la squadra di Bovo si è aggiudicata il match, ma da questa trasferta torniamo con un bilancio sicuramente positivo».

BRESCIA-ACQUACHIARA 14-9 (3-4, 3-2, 5-3, 3-0)
Brescia: Del Lungo, Manzi 2, Presciutti 2, Randjelovic 2, Paskovic, Guerrato, Muslim 2, Nora 2, Presciutti 1, Bertoli 1, Ubovic 1, Napolitano 1, Morretti. All. Bovo.
Carpisa Yamamay Acquachiara: Lamoglia, Del Basso 3, Tozzi, Steardo, Sanges, Robinson, Barroso 1, Cupic 2, Lapenna, Krapic 2, Ciardi, Lanzoni 1, Cicatiello. All. Porzio.
Arbitri: Navarra e Ricciotti.
Superiorità numeriche: Brescia 6/15 e Acquachiara 5/13.
Note: espulso per proteste l'allenatore del Brescia Bovo nel terzo tempo. Espulsi per proteste Ubovic (Brescia) nel secondo tempo e C. Presciutti (Brescia) nel terzo tempo. Usciti per limite di falli Sanges (Acquachiara) nel terzo tempo, Krapic (Acquachiara) e Bertoli (Brescia) nel quarto tempo.

© Riproduzione riservata