Mercoledi 20 settembre 2017 20:17
Diario Partenopeo

Notizie ed Eventi della citta' di Napoli


L’Acquachiara compie 18 anni. Porzio: «Festeggiamo con due squadre in A1»




NAPOLI - Buon compleanno, Acquachiara. Il club più giovane del panorama pallanuotistico partenopeo compie 18 anni. Per festeggiarla ed assistere alla presentazione delle squadre gli addetti ai lavori si sono ritrovati quest'oggi alla Mostra d'Oltremare. La scelta della data non è casuale. Anzi. E' carica di significati simbolici. Nel giorno in cui l'Acquachiara diventa "maggiorenne", festeggia con due squadre in massima serie. Oltre la formazione maschile di Paolo De Crescenzo, anche le ragazze di Barbara Damiani militeranno quest'anno in Serie A1. L'approdo della squadra femminile nel massimo campionato è solo l'ultimo dei traguardi di un progetto sportivo che ha bruciato le tappe. In soli 18 anni il club è riuscito a portare le proprie formazioni ai vertici del panorama nazionale, sfiorando la vittoria dell'Euro Cup con la formazione maschile nella scorsa stagione. «Avere entrambe le squadre in A1 è una grandissima soddisfazione», ammette Franco Porzio, presidente onorario e fondatore dell'Acquachiara. «Siamo fieri di quanto fatto finora - prosegue il numero uno acquachiarino -. La nostra attività va oltre l'agonismo, ha una funzione sociale. Andiamo nelle scuole, gestiamo quattro impianti e ci promettiamo di fare tutto il possibile per avvicinare i giovani allo sport». Complimenti al progetto Acquachiara sono arrivati dalle istituzioni. L'assessore allo sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello, ha ammesso di essere tifoso biancoazzurro grazie a Franco e Pino Porzio, «due atleti che - rivela Borriello - mi hanno fatto innamorare della pallanuoto con le loro gesta». L'augurio dell'assessore è che «quella dell'Acquachiara sia una avventura che possa trasformarsi in una favola». Parole d'affetto sono state spese anche dal vicepresidente Fin, Francesco Postiglione: «Due squadre in Serie A sono un grande traguardo, questa è una storia che va raccontata. Auguro il meglio ai fratelli Porzio e a Paolo De Crescenzo a cui sono legato da una lunga amicizia». La grande novità di quest'anno in casa Acquachiara è proprio Pino Porzio. Dopo i trionfi sulla panchina del Recco, il più piccolo dei due fratelli simbolo della pallanuoto napoletana ha deciso di tornare in città. Sarà consulente tecnico e si occuperà dello sviluppo del settore agonistico del club. «Il mio compito - spiega Pino Porzio - sarà di stimolare tutte le attività atte a migliorare il mondo Acquachiara. Vogliamo creare un team di alto livello, coinvolgendo imprenditoria e istituzioni per raggiungere i massimi traguardi». A partire dal Trofeo del Giocatore, obiettivo per la prossima stagione. © Riproduzione riservata