Venerdi 17 novembre 2017 20:23

Posillipo inarrestabile. Il derby Acquachiara-Canottieri è dei giallorossi

26 febbraio 2017



C. N. POSILLIPO – C.C. ORTIGIA 10-9

NAPOLI - Dopo essersi portati a casa 3 punti nel derby contro la Canottieri, gli uomini di Occhiello mettono a segno un’altra vittoria. Alla Scandone i rossoverdi battono 10-9 l’Ortigia. Il Posillipo si porta così  a quota 31 punti, a +5 dal Savona al sesto posto. Gara equilibrata e combattuta per tutti e quattro i tempi. La prima frazione di gioco si chiude con il parziale di 3-3. Con una rete di Danilovic in superiorità numerica passano subito in vantaggio i siracusani. Replica Mattiello per il Posillipo. Poi 3-1 dell’Ortigia, grazie a Casasola e Danilovic. Reagiscono i padroni di casa con le reti di Vlakchopoulos ad uomini pari e Subotic. Stesso ritmo anche nel secondo quarto, che si chiude con il parziale di 1-1. Nella terza frazione di gioco i rossoverdi si portano in vantaggio per la prima volta nel corso della gara grazie alla rete di Subotic. Ma i siracusani rispondono bene. Klikovac, in chiusura di tempo, conquista il break per i rossoverdi con un tiro imparabile dai 5 metri. Nella quarta frazione il Posillipo allunga con una rete di Cuccovillo, per poi farsi raggiungere dai siracusani grazie ad Ivovic e superare con Di Luciano. La partita sembra a questo punto avviarsi inesorabilmente verso il pareggio, ma Klikovac viene affondato in area e conquista un rigore. Vlachopoulos non sbaglia e firma il successo del Posillipo.

C.N. POSILLIPO - C.C. ORTIGIA 10-9 (3-3; 1-1; 4-3; 2-2)

C.N. POSILLIPO: Sudomlyak, Cuccovillo 1, Rossi, Foglio G, Klikovac 1 , Mattiello 2, Ricci, Subotic 3, Vlachopoulos 3, Marziali, Dervisis, Saccoia, Negri. All. Mauro Occhiello.
C.C. ORTIGIA: Patricelli, Siani , Abela, Puglisi, Di Luciano 2, Giacoppo 1, Camilleri, Ivovic 2, Cusmano, Danilovic 2, Casasola 2, Tringali, Caruso. All. Luigi Leone.
Arbitri: Collantoni e  Paoletti.
Superiorità numeriche: Posillipo 3/9+2 rigori e Ortigia 6/10
Note: Espulso Puglisi (O) per limite di falli nel terzo tempo. Spettatori: 100 circa. 

ACQUACHIARA-C.C. CANOTTIERI NAPOLI 5-11

NAPOLI - Quinto derby della stagione alla Scandone. Ancora una volta, a portare a casa la vittoria, è la squadra “ospite”. La Canottieri Napoli batte l’Acquachiara 5-11. Gli uomini di Zizza dimenticano in fretta l’amara sconfitta contro il Posillipo. Ad aprire le danze è Del Basso, segnando l’1-0 dell’Acquachiara. Risponde Giorgetti che mette a segno ben 3 reti nella prima frazione di gioco. Splendido soprattutto il secondo goal: uomo in più, grande elevazione e pallone nel sette. Poi la squadra di Porzio, complici soprattutto gli errori con l'uomo in più, dal 3-4 in poi si perde, e la Canottieri prende meritatamente il largo. A fine gara, l’allenatore Zizza si è detto soddisfatto della prestazione dei suoi: «Venivamo dall'incredibile sconfitta subita col Posillipo, c'era da parte dei ragazzi la voglia di rifarsi subito e ci sono riusciti con una prova davvero eccellente. Abbiamo conquistato un certo vantaggio all'inizio e lo abbiamo irrobustito progressivamente facendo registrare ottime percentuali in superiorità e inferiorità».

ACQUACHIARA-C.C. CANOTTIERI NAPOLI 5-11 (2-4; 1-1; 2-3; 0-3)
 
CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA: Lamoglia, Del Basso 3, Tozzi, Steardo, Sanges, Robinson, Barroso, Cupic, Lapenna 1, Krapic, Confuorto, Lanzoni 1, Cicatiello. All. Porzio.
C.C. CANOTTIERI: Rossa, Buonocore, Maccioni 1, Baviera 1, Giorgetti 3, Borrelli 1, Dolce 2, Campopiano, Gitto 1, Velotto 1, Baraldi 1, Esposito, Vassallo. All. Zizza.
Arbitri: Ercoli e Savarese.
Superiorità numeriche: Acquachiara 1/8 + 1 rigore sbagliato da Cupic e Canottieri 6/10.
Note: In porta per la CC Napoli il numero 13 Vassallo. Rigore sbagliato da Cupic per esecuzione irregolare. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Spettatori: 200 circa.
© Riproduzione riservata