Male Canottieri ed Acquachiara. Vittoria importante per il Posillipo

26 marzo 2018



C.C. Napoli - R.N. Savona 9-12

Disfatta casalinga per la Canottieri Napoli che cade sotto i colpi del Savona: finisce 9-12 alla Scandone. Una gara molto sentita e combattuta da entrambe le formazioni. Più di una volta, infatti, il gioco è stato interrotto a causa di qualche scontro di troppo in acqua. I liguri hanno così consolidato il quinto posto in classifica scavalcando di tre punti la formazione di coach Zizza. Un avvio di gara tutt'altro che semplice per i giallorossi che, però, sono arrivati al cambio vasca sul parziale di 7-7. Decisivi gli ultimi due tempi, dove la formazione guidata dal tecnico Angelini è riuscita ad imporsi aggiudicandosi il match.

CC NAPOLI-RN SAVONA 9-12 (4-5; 3-2; 1-2; 1-3)

CC NAPOLI: Rossa, Buonocore 1, Del Basso, Confuorto, Giorgetti, Di Martire, Dolce, Campopiano 4, Lapenna 2, Velotto 2, Borrelli, Esposito, Vassallo. All. Zizza
RN SAVONA: Soro, Delvecchio, Damonte 1, Steardo 2, Bianco 1, Ravina, Piombo 2, Milakovic 1, Bianco, Colombo 2, De Freitas Guimaraes 3 (1 rig.), Teleki, Missiroli. All. Angelini
Arbitri: Petronilli e D Antoni
Note: Spettatori 100 circa. Soro ha parato un rigore a Campopiano nel secondo tempo, ed uno a Giorgetti nel terzo tempo. Espulso Massa (vice all. N) per proteste. Del Basso (N) per gioco aggressivo nel secondo tempo. Usciti per limite di falli Piombo e Milakovic (S) nel quarto tempo. Ammonito Angelini (All. S) nel terzo tempo per proteste. Superiorità numeriche: CC Napoli 2/12 +2 rigori, Savona 3/8 +1 rigore.

C.N. Posillipo - Bogliasco Bene 10-7

Continua ad incantare il Posillipo. I rossoverdi s'impongono 10-7 sul Bogliasco nella sesta giornata di ritorno. Una vittoria importante per gli uomini di coach Brancaccio che si portano a -3 dal settimo posto in classifica. Una gara emozionante e coinvolgente che ha richiamato l'attenzione di tanti tifosi sulle gradinate della Scandone. Una partita non facile per i rossoverdi che, con dedizione, grinta e mentalità sono riusciti ad aggiudicarsi il match. Decisivo l'ultimo tempo, che ha riscritto le sorti della gara. Dopo il 7-7, la doppietta di Mattiello e la terza rete di Foglio hanno consegnato il match ai partenopei.

CN POSILLIPO-BOGLIASCO BENE 10-7 (2-3; 2-2; 1-1; 5-1 )

CN POSILLIPO: Sudomlyak, Cuccovillo 1, Ramirez 1, Foglio 3, Mattiello 2, Picca, Iodice, Rossi, Briganti 2, Marziali, Irving, Saccoia 1, Negri. All. Brancaccio
BOGLIASCO BENE: Prian, Ferrero, Di Somma, Lanzoni 2 (1 rig.), Brambilla Di Civesio, Guidaldi 1, Gambacorta 1, Monari 1, Cimarosti 1, Fracas, Puccio, Sadovyy 1, Di Donna. All. Bettini
Arbitri: Collantoni e Paoletti
Note: Spettatori 100 circa. Uscito per limite di falli Rossi (P) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Posillipo 4/13, Bogliasco 3/7 +1 rigore.

Acquachiara - Pro Recco 0-22

Non c'è gara contro i campioni d'Italia: a Santa Maria Capua Vetere finisce 22-0. Incolmabile il divario tre le due formazioni. L'Acquachiara non può che arrendersi alla superiorità degli avversari, che non concedono nulla ai biancazzurri.

ACQUACHIARA ATI 2000-PRO RECCO N e PN 0-22 (0-6; 0-4; 0-6; 0-6)

ACQUACHIARA ATI 2000: Lamoglia, Di Maro, De Gregorio, Spooner, Zazzaro, Ronga, Finizola Stellet, Barberisi, Blanchard, Tozzi, Centanni, Lanfranco, Cicatiello. All. Iacovelli
PRO RECCO N e PN: Massaro, Brolis, Alesiani 5 (1 rig.), Bruni 5, Pelliccia, Ivovic 7, Caliogna, Figari 2, Filipovic 2, Aicardi 1, Gitto, Gallingani. All. Vujasinovic
Arbitri: Nicolosi e Pascucci
Note: Pro Recco con 12 giocatori a referto. Per l'Acquachiara in porta Cicatiello dal primo tempo, per la Pro Recco in porta Gallingani dal sesto minuto del quarto tempo. Nel primo minuto Cicatiello (Acquachiara) para un rigore a Pelliccia (Pro Recco). Superiorità numeriche: Acquachiara 0/4, Pro Recco 7/10 + due rigori. Nessuno uscito per limite di falli.

© Riproduzione riservata