Domenica 20 agosto 2017 02:28
Diario Partenopeo

Notizie ed Eventi della citta' di Napoli


Posillipo, niente da fare: la Supercoppa europea va al Recco




SORI (GE) - Non c'è modo di battere la Pro Recco, rullo compressore della pallanuoto nazionale ed europea. Dopo la vittoria dell'ennesimo scudetto e della Champions, la squadra di Pomilio vince anche la Supercoppa Europa contro il Posillipo. Alla piscina di Sori va in scena un nuovo assolo dei recchelini. 12-4 all'ultima sirena con l'avversario mai in partita se si eccettuano i primissimi minuti della sfida. Raccontare la partita è quasi superfluo. Il Posillipo, che prende parte alla finale come campione in carica dell'Euro Cup, va per primo in vantaggio. E' un'illusione. Il Recco inizia presto il suo bombardamento. Sukno e compagni pareggiano e ribaltano il risultato prima della sirena. I campioni d'Europa in carica prendono poi il largo nel secondo tempo e la partita - di fatto - finisce lì. Gli unici spunti, ma neanche troppo interessanti, sono legati a qualche imbarazzo nella direzione arbitrale. Nell'ultimo quarto sembra esserci un grave errore tecnico degli arbitri che espellono per gioco violento Sukno e poi, nonostante non fosse uscito, non concedono il rigore a favore del Posillipo, espellendo definitivamente Saccoia. Il rigore, in ogni caso, non avrebbe cambiato i destini dell'unica sfida continentale dei rossoverdi in questa stagione. Al di là della sconfitta, si mostra comunque soddisfatto della prestazione il tecnico Mauro Occhiello. «Abbiamo dato il massimo in questa partita, devo fare i complimenti ai miei ragazzi perché sono stati coriacei. Hanno retto bene contro la squadra più forte del mondo, nonostante le assenze pesanti dei nostri infortunati. La buona prestazione che ci rinfranca e ci da fiducia per continuare il nostro cammino in campionato, già da sabato nel derby con la Canottieri Napoli», afferma l'allenatore posillipino in una nota. PRO RECCO-ROBERTOZENO POSILLIPO 12-4 (2-1, 3-0, 4-3, 3-0) PRO RECCO: Tempesti, Bodegas 1, Mandic, Figari 1, Giorgetti, D. Pijetlovic 2, Prlainovic, Aicardi, Sukno 3, F. Filipovic 2 (1 rig.), A. Ivovic 1, Fondelli 2, Pastorino. All. Pomilio ROBERTOZENO POSILLIPO: Negri, Briganti, Marinic-Kragic 1, Foglio, Ricci, E. Russo, Renzuto, Gallo, Buslje 1, Saviano, Dolce 2, Saccoia, Caruso. All. Occhiello. Arbitri: Koganov (Aze) e Ohme (Ger) Note: Uscito Saccoia (P) per limite di falli raggiunto. © Riproduzione riservata