Lunedi 25 settembre 2017 11:54

De Magistris su Maroni: «Voleva sparare su donne e bambini». La risposta: «Poveraccio, lo querelo»




E' scontro tra il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, e il mondo leghista dopo le dichiarazioni di ieri a "In Onda" su La7. De Magistris, parlando del tema dei migranti, ha citato l'ex ministro dell'Interno, Roberto Maroni, accusandolo di «voler sparare su donne e bambini». In trasmissione era presente anche il leader leghista, Salvini, che ha immediatamente replicato «chieda scusa e si vergogni: è una fesseria, non può dire queste cose». Ma De Magistris non ha mostrato la minima intenzione di ritrattare, anzi ha incalzato ribattendo con un eloquente «io dico quello che voglio». A quel punto, Salvini ha preannunciato una querela da parte di Maroni ma la minaccia non ha scalfito il primo cittadino partenopeo che ha replicato «aspetto con ansia e simpatia». Detto fatto il governatore della Lombardia ha annunciato via twitter la querela nei confronti del sindaco di Napoli. «De Magistris è un poveraccio che provoca perché non ha argomenti. Da me nessuna replica, se ne occuperanno i miei avvocati» ha twittato Maroni, rincarando poi «Caro De Magistris, impara come si governa, invece di andare in tv a dire stupidaggini». © Riproduzione riservata