Mercoledi 23 agosto 2017 21:37

Tangenti Ischia, Ferrandino sospeso dal Pd. Iniziati oggi gli interrogatori




NAPOLI - Sono iniziati questa mattina gli interrogatori di garanzia dei principali protagonisti dell’inchiesta sulla Cpl Concordia. L’inchiesta dei pm napoletani Celeste Carrano, Giuseppina Loreto ed Henry John Woodcock, coordinati dall’aggiunto Alfonso D’Avino che dirige il pool reati contro la pubblica amministrazione e condotta sul campo del nucleo Tutela ambientale di Roma diretto dal colonnello Sergio De Caprio, il "capitano Ultimo", ha portato alla luce un sistema affaristico organizzato e gestito dalla coop e che ha portato in carcere il sindaco di Ischia, Giosi Ferrandino e suo fratello Massimo e altre sei persone. Il primo ad essere ascoltato dagli investigatori è proprio l'ex sindaco di Ischia, sospeso, tra l'altro, dal Pd, assistito dai sui avvocati Alfonso Furgiuele e Gennaro Tortora, chiamato a chiarire la sua posizione, a rispondere alle contestazioni che gli sono state mosse e a spiegare come tutto ha avuto inizio. A seguire è la volta del fratello Massimo, assistito dai penalisti Giovan Battista e Angelo Vignola, il quale secondo i pm sarebbe stato assunto come consulente della Cpl Concordia come premio per l'interessamento del sindaco al progetto di metanizzazione. Quanto agli altri imputati saranno ascoltati domani. © Riproduzione riservata