Martedi 24 ottobre 2017 04:24

Bagnoli, Renzi contro de Magistris: «Mani sulla città? Doveva metterle lui»




ROMA - Continua la battaglia a colpi di dichiarazioni tra il premier Renzi e il sindaco di Napoli de Magistris. Il motivo del contendere è sempre lo stesso: il commissariamento di Bagnoli. La battaglia mediatica si è arricchita di un nuovo capitolo, con l'affondo del presidente del Consiglio dal palco della Direzione nazionale del Pd. «Il sindaco de Magistris dice che vogliamo mettere le mani sulla città. Le avesse messe lui in questi cinque anni - ha affermato Renzi durante la relazione introduttiva -, non avremmo avuto bisogno di far niente per Bagnoli». Il prossimo 6 aprile, a Napoli, si terrà una nuova riunione della cabina di regia, presieduta dal commissario Salvatore Nastasi. Renzi, che già aveva annunciato la sua presenza in città, ha confermato che sarà al tavolo in Prefettura. «Abbiamo messo Bagnoli nello Sblocca Italia e mercoledì ci sarà a Napoli la cabina di regia. Ci andrò perché Bagnoli è una realtà che grida vendetta al cospetto del mondo intero», ha concluso. © Riproduzione riservata