Mercoledi 22 novembre 2017 23:14

Terra dei fuochi, Ferrillo «troppi roghi tossici, notti insonni per i cittadini»




NAPOLI - A seguito della molteplicità dei roghi tossici che in questo periodo hanno impegnato i vigili del fuoco nelle province di Napoli e Caserta è stato proclamato un sit in giovedì prossimo alle ore 16:00 in occasione del primo consiglio regionale. Ad annunciarlo è Angelo Ferrillo fondatore della storica associazione "La Terra dei Fuochi". «In questi giorni - spiega - c'è stata una incredibile escalation dei ‪roghi tossici, in particolare nei campi rom del territorio: alcune zone tra le province di ‎Napoli e ‎Caserta ‬sono invase da olezzi che misti all'afa rendono impossibili le notti di onesti e inermi cittadini esasperati perchè sentono fin dentro le loro abitazioni la minaccia di una criminalità che non lascia nemmeno più la libertà di respirare. Siamo - conclude Ferillo - completamente abbandonati dallo Stato e da tutte le istituzioni preposte alla sicurezza e al controllo del territorio». D'altro canto i roghi dei giorni scorsi lanciano il chiaro segnale che la piaga della Terra dei fuochi è tutt'altro che rimarginata, anzi testimoniano che la situazione è ancora critica. © Riproduzione riservata