Martedi 22 agosto 2017 13:19

De Magistris incontra gli ex allievi della Nunziatella, discussa candidatura a prima scuola militare europea




NAPOLI - Luigi De Magistris snobba la cabina di regia per Bagnoli proprio nel giorno in cui c'è la visita del Presidente del Consiglio e decide di ricevere a Palazzo San Giacomo l'associazione degli ex-allievi della Nunziatella, la prestigiosissima scuola militare napoletana. Per l'occasione il primo cittadino è stato insignito del distintivo e del crest dell'associazione dedicati agli "amici della Nunziatella", ossia un riconoscimento dato a quelle personalità che hanno fornito sostegno istituzionale all'antica accademia militare. «Un riconoscimento di grande valore simbolico - si legge in un comunicato stampa del Comune - che viene dato alle persone che si sono particolarmente distinte per l’opera a favore della Nunziatella». L'incontro svoltosi nel palazzo di Piazza Municipio, inoltre, ha rappresentato anche un'occasione di dialogo per delineare i piani d'intervento per la riqualificazione delle aree di Monte di Dio e di Pizzofalcone e della candidatura per la Nunziatella a diventare un'accademia militare, la prima in Europa, disposta a formare giovani non solo italiani, ma provenienti da tutti gli altri paesi dell'Ue. Oltre al primo cittadino, era presente l'ex-allievo e capo del gabinetto, Attilio Auricchio, il presidente nazionale dell'associazione Ex-allievi della Nunziatella, Alessandro Ortis, il presidente onorario Giuseppe Catenacci e il membro della giunta dell'associazione, Camillo Massa. ©Riproduzione riservata