Giovedi 24 agosto 2017 04:53

Edenlandia, De Magistris: «Il parco riaprirà, ma non ci sarà una nuova gara»




NAPOLI - Si è svolto questa mattina l'incontro tra il sindaco De Magistris e i lavoratori del parco divertimento Edenlandia che da qualche giorno hanno occupato la struttura in segno di protesta contro i licenziamenti annunciati dalla società proprietaria del Luna Park dallo scorso Novembre. Il primo cittadino ha annunciato l'intenzione del Comune di rescindere il contratto con la New Edenlandia Srl, a fronte delle tante promesse disattese da quest'ultima, per poi individuare una nuova cordata imprenditoriale interessata a rilevare il complesso e ad avviare i lavori di ristrutturazione e ammodernamento necessari. Obiettivo di Palazzo San Giacomo la riapertura di Edenlandia e il mantenimento della cassa integrazione per i 54 lavoratori che dal prossimo primo giugno verranno messi in mobilità. «Il Comune - ha spiegato l'ex pm - procederà alla nuova fase di individuazione dei nuovi soggetti con riferimento ai quali stiamo già lavorando per cominciare un’avventura tutta nuova che tenga insieme Mostra, il Comune e gli stessi lavoratori di Edenlandia. L’idea è tenere nella gestione anche i lavoratori, la stessa città e l’amministrazione comunale». Durante l'incontro De Magistris ha inoltre precisato che «non ci saranno tempi lunghi e non ci sarà una nuova gara» per l’individuazione della ditta che subentrerà alla proprietà attuale. © Riproduzione riservata