Mercoledi 22 novembre 2017 00:02

Renzi a Genova pensa alla Campania «Se falliamo al sud è colpa solo del Pd»




GENOVA - «Se falliamo al sud è colpa solo del Pd ecco perchè la svolta in Campania è cruciale». Così ha esordito il premier Matteo Renzi oggi al Teatro Carlo Felice di Genova all'incontro di Repubblica delle idee. Accolto dal sovrintendente del Teatro Maurizio Roi, dal sindaco di Genova Marco Doria, dal prefetto Fiamma Spena e dal governatore uscente Claudio Burlando, Renzi ha posto l'accento sulla Campania e sul neo governatore Vincenzo De Luca: le due vere sfide per il presidente del Consiglio. «Mi dispiace per la Liguria ma non c'è partita: numericamente il Pd ha vinto e il Pd ha il consenso nel paese che nessuna sinistra europea ha. La lotta al dissesto idrogeologico non ha colore politico». Poi il premier ha confermato che si recherà al cantiere del Bisagno a Genova con il neo governatore Giovanni Toti. «I lavori - ha aggiunto - devono andare avanti anche perchè fuori dal Pd c'è Salvini e il centrodestra. Per essere argine all'antipolitica, dobbiamo darci una smossa ma essere consapevoli della situazione». © Riproduzione riservata