Domenica 20 agosto 2017 13:50

Chiusura della stazione Circumvesuviana a Meta? Il prefetto gela il sindaco




NAPOLI - Il prefetto di Napoli, Gerarda Pantalone, ha incontrato stamani, nel Palazzo del Governo, il sindaco di Meta, Giuseppe Tito, che aveva sollecitato l’attenzione sulle problematiche connesse al massiccio afflusso di persone che raggiungono i lidi cittadini nelle weekend  arrivando addirittura a paventare la chiusura della locale stazione della Circumvesuviana. Il prefetto ha rimarcato come il servizio di trasporto pubblico garantisca l’ esercizio del diritto primario, costituzionalmente garantito, alla libera circolazione, che non può essere sacrificato da scelte dell’amministrazione locale, quale rimedio per arginare fenomeni di vandalismo, peraltro avvenuti non nella stazione ma nel territorio cittadino. Ha evidenziato, inoltre, che nell'ottica di tutelare il flusso turistico e le esigenze delle comunità locali, sono già in atto, specifici servizi di vigilanza da parte delle forze di polizia, in raccordo con le Amministrazioni locali chiamate ad attuare ogni iniziativa utile a favorire la migliore e pacifica fruibilità del territorio. Il prefetto ha, infine, assicurato al sindaco che, in sede di riunione tecnica di coordinamento con i vertici della polizia, tenutasi nella giornata di ieri, si è convenuto di orientare un ulteriore impiego di risorse verso i comuni dell’area sorrentina, con mirati servizi a carattere straordinario, per le giornate festive e prefestive di maggiore flusso turistico, in tutti i comuni marittimi, attraversati dalla linea Circumvesuviana, con particolare attenzione per le stazioni, le aree limitrofe, nonché i luoghi di maggiore assembramento e ritrovo giovanile. © Riproduzione riservata