Mercoledi 22 novembre 2017 23:10

Gigi D’Alessio, in 50mila al concerto per la Terra dei Fuochi «il problema va risolto una volta e per tutte»




CASERTA - Davanti ad una platea di 50mila fan si è esibito ieri sera in piazza Carlo III a Caserta Gigi D'Alessio per il concerto sulla Terra dei Fuochi. «Questo è il modo migliore per far capire che la questione Terra dei Fuochi va risolta una volta e per tutte», ha detto l'artista ad inizio esibizione. Sul prato tantissimi giovani e anche adulti con bambini. Con Gigi D'Alessio altri cantanti partenopei, come Sal Da Vinci e Clementino, hanno dato il loro contributo per la giusta causa. Poi sul palco sono saliti alcuni dei comici di "Made in Sud" tra i quali gli Arteteca e Mariano Bruno, che impersonando la "mucca di Caserta", ha raccontato che «nessun torello vuole stringere amicizia con me neanche su facebook perchè mi dice che lo avveleno. Io però in questa terra voglio restare». A metà concerto, prima che D'Alessio intonasse le note di "Malaterra", il pezzo che da il nome al suo ultimo album, è salita sul palco una piccola di otto anni di Giugliano in Campania, gravemente malata, accolta da un lungo applauso da parte del pubblico e dello stesso Gigi D'Alessio. © Riproduzione riservata