Sabato 16 dicembre 2017 08:25

Pozzuoli, nuovo commissario per l’Asl Na 2: De Luca ha nominato Lacatena




NAPOLI - Il governatore regionale Vincenzo De Luca, facendo seguito alle criticità riscontrate nella gestione dei servizi erogati dall'Asl Napoli 2, ha sospeso dall'incarico il commissario Agnese Iovino. Prenderà il suo posto l'avvocato Massimo lacatena, dirigente dell'avvocatura regionale. In una nota la Regione ha spiegato i motivi di tale scelta. «Occorre - si legge - una svolta netta nella gestione dell'assistenza sanitaria ai cittadini e la situazione venutasi a creare nell'Asl Napoli 2 era non più sostenibile. Nei prossimi giorni si interverrà ad una ad una, in tutte le strutture sanitarie, con un'azione di radicale rinnovamento. Nella sanità si volta pagina». Intanto, ieri mattina i sindacati e i dipendenti dell'Asl Napoli 2 Nord hanno occupato la sede centrale dell'Asl di Pozzuoli. La protesta è nata per la gestione dell'azienda sanitaria che «ha letteralmente messo in ginocchio la Sanità privata accreditata e le strutture di eccellenza presenti nel territorio», sostengono i sindacati Cgil, Cisl, Uil, Fials e Fsi. «Il piano - continuano - ha provocato la mancata erogazione di prestazioni specialistiche, comprese quelle salva vita, e negato l'assistenza ai cittadini. I provvedimenti assunti dal commissario straordinario sono contrari alle linee guida dettate dalla Regione». I dipendenti dell'Asl lamentano anche disservizi e prestazioni insufficienti di cui lavoratori e cittadini non hanno alcuna colpa. I sindacati chiedono dunque «di attuare la riqualificazione dell'assistenza territoriale, visto l'esodo degli assistiti dell'Asl Napoli 2 costretti a farsi curare lontano dal territorio di appartenenza». © Riproduzione riservata