Venerdi 18 agosto 2017 01:23

Sicurezza a Napoli, dal Viminale un piano anti-criminalità




ROMA - Si è svolto nel pomeriggio di ieri, presso il Palazzo del Viminale, un vertice sul tema della criminalità a Napoli presieduto dal ministro dell'Interno Alfano, al quale hanno preso parte il capo di gabinetto Luciana Lamorgese, il capo della Polizia Alessandro Pansa, il prefetto e il questore di Napoli, Gerarda Pantalone e Guido Marino. Particolare attenzione è stata data nel corso dell'incontro alla presenza della criminalità organizzata in particolari aree della provincia. «È stata svolta un’ampia e approfondita analisi sullo stato della sicurezza nella provincia di Napoli - si legge in una nota diffusa dal Ministero - con specifico riferimento ai profili di criminalità organizzata in alcune particolari realtà territoriali. Si è concordato sull’opportunità di predisporre un piano coordinato per assicurare la massima efficacia dei dispositivi di prevenzione e controllo del territorio, affinché cittadini e commercianti possano vivere senza limitazioni e rischi». Soddisfatto dell'incontro il responsabile del Viminale, che ha dichiarato: «Intendiamo continuare a dare una risposta importante a garanzia dei cittadini napoletani che possono e devono contare, specialmente dopo i gravi fatti recentemente avvenuti, su una costante presenza dello Stato, che si traduce concretamente in una serie di interventi pronti e mirati anche al contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa». © Riproduzione riservata