Lunedi 25 settembre 2017 15:26

Dolce & Gabbana a Napoli, de Magistris: «Stop alle polemiche, la città ci ha guadagnato»




NAPOLI - «I napoletani hanno dimostrato in questi anni che conviene investire a Napoli e Dolce & Gabbana, che evidentemente vedono lungo, hanno compreso la forza del brand Napoli. Ringraziamo tutti quelli che decidono di investire nella nostra città. Siamo contenti che Napoli sia tornata in vetta a livello internazionale ed è una cosa che percepiamo ogni giorno». Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, stigmatizza le critiche ricevute negli ultimi giorni circa l'organizzazione dell'evento per il trentennale di Dolce & Gabbana. Prima dell'inizio della cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria a Sophia Loren, il primo cittadino si è intrattenuto con i giornalisti, gettando acqua sul fuoco. «Non c'è da fare polemica, siamo qui per consegnare la cittadinanza onoraria alla più grande diva napoletana e italiana, tra le principali del mondo», ha detto de Magistris. Poi ha aggiunto: «A fine evento daremo i dati, la città ha incassato milioni di euro e non intendo solo il Comune, che ci ha guadagnato tanto non solo per i soldi ma in termini di ritorno di immagine. Ci sono tante persone che stanno lavorando. Non c'è stata alcuna concessione privatistica ma semplicemente un'esigenza di sicurezza, prospettata dal Comitato per la sicurezza. Per una sfilata imponente non ci può essere il flusso umano enorme che si ha ogni giorno nella nostra città». Le polemiche, a Napoli, si sono scatenate in relazione alla decisione del Comune di non far pagare l'occupazione di suolo pubblico ai due stilisti e alla scelta di varare un piano traffico dedicato in assenza di eventi aperti alla cittadinanza. © Riproduzione riservata