Lunedi 25 settembre 2017 11:47

Caso Quarto. Rosa Capuozzo: «Non ho alcuna intenzione di dimettermi ma valuterò la richiesta del Movimento 5 Stelle»




QUARTO - Il comunicato  del Movimento 5 stelle che invita il sindaco di Quarto, Rosa Capuozzo, alle dimissioni arriva  a pochi giri di lancette dal video comparso su Facebook in cui lo stesso primo cittadino aveva affermato: «ho il sostegno di tutti, di tutto il movimento, di tutti i cittadini di Quarto. I fatti sono sempre stati chiari, sono stati lineari. Abbiamo visto lungo chiudendo la porta ad ogni tentativo di infiltrazione». E' indubbio che la "questione Quarto" stia logorando il M5S. Un Sindaco che, da vittima, si trova ad affrontare una battaglia, forse, più grande di lei. In questo momento l'impressione è che il tentativo di infiltrazione mafiosa nel consiglio del comune flegreo sia quel buco nello scudo morale dei pentastellati che tanto attendevano gli avversari politici di Grillo. Ecco perchè se la Capuozzo, dopo giorni di silenzio, arriva a pubblicare un video in cui afferma la sua volontà di non dimettersi e il Movimento 5 Stelle poco dopo la silura, qualcosa che non va, quanto meno nella comunicazione, c'è. Tanto è vero che la notizia dell'invito a farsi da parte arriva in piazza Europa dove i sostenitori della sindaca si sono riuniti al grido di "Rosa non mollare". La Capuozzo che in quella piazza di Quarto sperava di ritrovare nuovo slancio grazie al sostegno della cittadinanza è, così, costretta ad una dichiarazione interlocutoria: «valuterò la richiesta del Movimento di dimettermi. Al momento non ho ancora deciso. Oggi non ho sentito Grillo». © Riproduzione riservata