Candidati a loro insaputa, Guerini: «Il Pd sarà inflessibile»

10 febbraio 2017



ROMA - «Il Pd sarà inflessibile se emergeranno responsabilità di iscritti al partito nella vicenda delle candidature irregolari al comune di Napoli». E' quanto ha dichiarato il vice-segretario del partito democratico, Lorenzo Guerini.

«In merito alle vicende su alcune candidature al Consiglio comunale di Napoli, che rimangono gravi, anche se non riguardano la nostra lista, il Pd sarà inflessibile. Nel frattempo - ha aggiunto - al netto delle indagini in corso e con la piena fiducia nell'operato delle autorità preposte, il consigliere comunale destinatario di un avviso di garanzia si è immediatamente auto sospeso. Detto questo Valeria Valente sta ricevendo attacchi politici eccessivi e pretestuosi. Valeria ha accettato di correre in una sfida che si preannunciava molto difficile per amore verso la città e per servizio al suo partito».

Articoli correlati

Napoli, ragazza disabile candidata a sua insaputa alle elezioni
Ragazza down candidata a sua insaputa, la Procura apre un fascicolo
Listopoli, lo sdegno di Bassolino: «Assurdo che il Pd resti in silenzio». De Magistris: «Noi non facciamo politica a "sua insaputa"»
Napoli, primo avviso di garanzia per listopoli: indagato Madonna
Candidati a loro insaputa, duro l'attacco di Fico alla Valente: «Si dimetta immediatamente»
Listopoli, inchiesta in piena evoluzione: verifiche sui finanziatori della Valente
© Riproduzione riservata