Mercoledi 23 agosto 2017 23:18

Bufera in Regione Campania, De Luca «Stiamo voltando pagina. I recenti avvenimenti? Un ricatto»




NAPOLI - «Il nostro programma di lavoro non subirà nessuna distrazione o ritardo. Ma fa che proprio questo ha creato qualche preoccupazione in qualche ambiente? Il fatto cioè di aver cominciato a capire che in Campania si volta pagina?» così il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca. Parole forti, brucianti a tal punto che ad essere sotto accusa sembra essere la notizia piuttosto che il governatore. Un caso, quello che vede coinvolti giudici, dirigenti sanitari, politici e giornalisti, che sta scuotendo letteralmente le fondamenta della Regione, oltre a quelle del Pd - già colpite a fondo con Mafia Capitale e l'intera vicenda del sindaco di Roma, Ignazio Marino. Ma De Luca non ci sta, non crede che questa inchiesta possa portare a qualcosa di concreto, se non a svelare allarmanti retroscena «Ho la sensazione che alla fine di questa montagna di polemiche e avventure giornalistiche avremo solo una montagna di chiacchiere - afferma il leader di palazzo Santa Lucia ai microfoni di Lira Tv - o invece qualcosa di preoccupante: un tentativo di pressione o ricatto nei confronti della Regione. In un caso e nell'altro, io e la Regione Campania siamo parte lesa» ©Riproduzione riservata