Giovedi 23 novembre 2017 14:08

Inchiesta appalti Ercolano, si dimette l’assessore ai Lavori Pubblici




ERCOLANO - Salvatore Solaro, assessore ai Lavori Pubblici del comune di Ercolano, ha rassegnato questa mattina le proprie dimissioni irrevocabili dalla carica. Finito sotto la lente della magistratura nell'inchiesta su alcuni appalti per opere pubbliche, Solaro era stato destinatario giovedì scorso di una notifica di prosecuzione indagini che lo vede indagato, insieme ad altre sette persone, tra cui sindaco e vice sindaco del comune vesuviano con le accuse di associazione a delinquere, corruzione e turbativa d'asta. Nella lettera di dimissioni consegnata al segretario generale dell'ente, Solaro mette nero su bianco le ragioni della propria decisione. «La scelta delle dimissioni - si legge nella missiva - è dovuta al voler evitare qualsiasi condizionamento nelle attività svolte dalla magistratura nei cui confronti ripongo piena fiducia, per il mio partito che mi ha sostenuto e continua a farlo attraverso i suoi componenti a vario titolo, per questa città a cui auguro una maggiore evoluzione ed emancipazione, percorsi che spero di aver contribuito a segnare». «Per la mia famiglia - prosegue Solaro - quella di origine e quella che io e mia moglie abbiamo costruito con le mie figlie, che crede in me e di cui sono tenacemente orgoglioso, per i miei colleghi che hanno da sempre riconosciuto, ricambiati, le mie competenze, i miei sforzi, il mio lavoro, la mia onestà, la mia umiltà». Un'interruzione che l'ex assessore ritiene di aver deciso in primo luogo per se stesso, «per ritrovare serenità e distensione e per permettermi una difesa in maniera puntuale e libera, per dimostrare la mia estraneità ai fatti». © Riproduzione riservata