Martedi 17 ottobre 2017 22:20

Procida, sequestrato sito di stoccaggio rifiuti abusivo: indagato il sindaco




PROCIDA - I carabinieri della compagnia di Ischia e della stazione di Procida hanno sottoposto a sequestro preventivo un sito di stoccaggio abusivo di rifiuti solidi urbani gestito dalla ditta incaricata della raccolta e dello smaltimento della nettezza urbana sull'isola di Procida. Secondo gli inquirenti, la Tek.ra provvedeva allo stoccaggio di rifiuti speciali non pericolosi in un'area non autorizzata perchè sprovvista dei requisiti previsti per legge. Contestaulmente al sequestro del sito, che comunque potrà essere utilizzato nei prossimi dieci giorni in attesa che venga individuato un sito alternativo, le forze dell'ordine hanno notificato quattro avvisi di garanzia per attività di raccolta dei rifiuti senza i requisiti previsti per legge ed in assenza dei vincolanti pareri tecnico sanitari. Destinatari dei provvedimenti il sindaco di Procida, Vincenzo Capezzuto, indagato anche per omissione di atti d'ufficio, il direttore dell'ufficio ambiente del comune, Rita Barone, il responsabile tecnico della ditta, Vincenzo Novi, e il legale rappresentante, Maria Cerasuolo. © Riproduzione riservata