Lettieri aggredito verbalmente a Coroglio. Il comitato: «Ci aspettiamo parole di condanna da de Magistris»




NAPOLI - Ieri sera durante un incontro con i cittadini, il candidato sindaco di Napoli, Gianni Lettieri, è stato aggredito verbalmente da una decina di persone. Stando a quanto pubblicato in una nota del comitato per Gianni Lettieri sindaco di Napoli, «gli aggressori facevano parte dei collettivi che occupano il Vecchio Lido Pola a Coroglio. Lettieri - si legge - è stato raggiunto da strilli ed insulti che in un secondo momento si sono trasformati in vere e proprie minacce. Tutto questo non può più essere tollerato. Un candidato sindaco, che viene attaccato solo perché vuole riportare a Napoli la legalità, non può essere il bersaglio dei soliti violenti che si sentono autorizzati ad ogni tipo di comportamento, grazie ad un atteggiamento permissivo e lassista dell'amministrazione uscente. Sull'episodio - conclude la nota - ci aspettiamo ferme parole di condanna da parte di de Magistris». © Riproduzione riservata