Mercoledi 23 agosto 2017 16:00

Rifiuti, De Luca denuncia: «Atti falsi, nessun smaltimento in Marocco»




NAPOLI - In seguito alla divulgazione di atti ritenuti falsi, con tanto di firma, intestazione e simboli della Regione e della Repubblica, che autorizzerebbero, a suo nome, lo smaltimento in Marocco di rifiuti provenienti dalla Campania, il governatore Vincenzo De Luca ha spiegato in una nota della Regione che, «va accertato se si tratti di tentativi di sabotaggio dell'operazione di rimozione e smaltimento delle ecoballe della Campania che è in corso. Si ribadisce ancora una volta - si legge - a tutela dello straordinario lavoro in atto che rappresenta una risposta concreta di civiltà e di reale sfida alla camorra che non esistono autorizzazioni di questo tipo rilasciate dalla Regione Campania, che nessun accordo è stato siglato con il Marocco, e che il bando di gara, espressamente, circoscrive l'ambito del recupero e dello smaltimento dei rifiuti a quello comunitario». © Riproduzione riservata