Martedi 22 agosto 2017 22:06

Napoli. Un fulmine si abbatte sull’Abc, de Magistris commissaria l’azienda idrica




NAPOLI - «Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha firmato il decreto di revoca dei componenti del Consiglio di Amministrazione di “Abc Napoli”. Contestualmente ha firmato il decreto sindacale di “affidamento dei poteri del presidente e del Consiglio di amministrazione di Abc Napoli all’Avv. Marina Paparo, nelle more della definizione delle procedure per la costituzione dell’organo di amministrazione dell’azienda». Con questa nota, diffusa dal Comune di Napoli, arriva la notizia del commissariamento dell'azienda idrica partenopea. L'Abc, acronimo di Acqua bene comune, è la discendente in linea diretta dell'Arin e dell'Aman. Serve più di 1 milione e mezzo di abitanti, disseminati tra le province di Napoli, Avellino, Caserta e Benevento.