Venerdi 24 novembre 2017 23:07

La Boldrini incontra i ragazzi di Scampia alla Camera dei Deputati




Giovedì 19 novembre alle ore 13 presso la Camera dei Deputati i ragazzi dell’associazione "Voci di Scampia" presenteranno, in compagnia dell’Onorevole Davide Mattiello della Commissione Antimafia, la scatola "Made in Scampia", progetto che va avanti da oltre 3 anni con l'intento dare alla nazione un’immagine diversa del loro quartiere. Prima dell’incontro i giovani napoletani, rappresentati da Rosario Esposito La Rossa e Maddalena Stornaiuolo, incontreranno il Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini, alla quale doneranno il prodotto del loro lavoro. «Per noi è un momento importante, abbiamo l’opportunità di far conoscere tutte quelle realtà che da anni operano gratuitamente per il territorio»aggiunge Rosario Esposito La Rossa, tra i promotori del progetto, «vogliamo far capire con la nostra scatola che il Made in Scampia non è solo l’eroina, ma anche l’operato e la creatività di tanti giovani che hanno deciso di restare e di investire nel proprio quartiere». L'esperienza dei ragazzi di Scampia nasce dalla morte di Antonio Landieri, vittima innocente di camorra, ucciso a 25 anni, il 6 novembre del 2004. All'interno della scatola, il cui ricavato sarà utilizzato per progetti di inserimento lavorativo e formazione dedicati ai giovani del territorio, un libro, 25 ebook e un cd musicale della casa editrice ed etichetta discografica indipendente di Scampia Marotta&Cafiero, insieme ad alcuni prodotti alimentari. Il costo della scatola sarà di 20 euro e finanzierà più di 10 realtà locali. "Made in Scampia" sarà anche un sito, un tour nazionale di presentazioni della scatola, cene della legalità con i prodotti della scatola e una piccola agenzia di viaggio intitolata Made in Scampia Travel che si pone l’obiettivo di portare a Scampia tante scolaresche italiane per far conoscere le realtà del territorio e le bellezze artistiche della città di Napoli.

© Riproduzione riservata