Salvini: «Tornerò a Napoli, all’Università». Ma non si sa chi lo ha invitato
Il leader leghista ha annunciato che tornerà a Napoli dopo aver ricevuto un invito dagli studenti dell'università, ma la vicenda è diventata un piccolo mistero

18 marzo 2017



Matteo Salvini ha annunciato che tornerà a Napoli. Lo ha fatto ieri, a margine di un incontro all'Università Cattolica di Milano. Parlando con i giornalisti, ha rivelato di aver ricevuto un invito dagli studenti universitari. «Mi hanno invitato. Lasciamo respirare i ragazzi delle forze dell'ordine che spero di reincontrare in maniera più educata la prossima volta». Non un invito dell'ateneo, dunque, ma da parte di un'organizzazione studentesca. Al momento, però, non è noto chi avrebbe chiesto al leader leghista di tornare a Napoli

Di certo non sono stati gli studenti della Confederazione che, anzi, hanno chiesto delucidazioni al rettore Manfredi che ha risposto «non è pervenuta alcuna richiesta». Alla Federico II, ha proseguito il rettore, «non si sono mai tenuti comizi politici, così come impone il nostro regolamento». Dunque, chi ha invitato Salvini? A Napoli, tra atenei classici e online, ci sono sei università. La Federico II, la Sun, il Suor Orsola Benincasa, la Parthenope, l'Orientale e le telematiche Pegaso e Vanvitelli. Al momento, almeno online, nessuna organizzazione studentesca che fa capo ad una di queste università ha fatto sapere di avere in programma un incontro con il leader della Lega Nord. E la vicenda si avvolge nel mistero.

© Riproduzione riservata