Domenica 24 settembre 2017 01:42

Paura per la Pascale «Volevano aggredire me e Silvio»




SARONNO (VA) - «Volevano aggredirci a uno di noi o il presidente. Le forze dell’ordine sono state pronte ed è stato evitato uno spiacevole episodio». Lo ha riferito Francesca Pascale, compagna di Silvio Berlusconi, presente nel momento in cui una persona, poi ammanettata, durante il comizio di Berlusconi, avrebbe tentato di raggiungere l'ex premier al suo arrivo sotto il palco di saronno, in provincia di Varese, per incontrare  cittadini e pensionati. La mattina era cominciata con una visita al primo club tutto al femminile del Milan. Le tifose le hanno donato una sciarpa rossonera che Pascale ha accolto con rispetto ma non senza sottolineare che il suo cuore «rimane sempre biancoazzurro», con chiaro riferimento al Napoli. © Riproduzione riservata