Lunedi 23 ottobre 2017 22:38

Si riunisce il primo Consiglio comunale al Maschio Angioino ed è protesta all’esterno del castello




NAPOLI - Si è riunito stamane il primo Consiglio comunale nella sala dei Baroni al Maschio Angioino a Napoli. E nel mentre che i vecchi ed i nuovi volti, in totale 19 su 41 (11 tra le fila a sostegno dell'amministrazione e 8 tra gli oppositori) prendevano posto tra i banchi del Consiglio al di fuori del Maschio Angioino un gruppo di rappresentanti di varie sigle sindacali e comitati cittadini, ha protestato esponendo numerosi striscioni e bandiere lungo il viale che conduce all'ingresso del castello. I manifestanti rivendicano principalmente il diritto al lavoro, le politiche dell'abitare e l'attenzione alle periferie. «Vogliamo far capire a questa amministrazione - spiegano - che l'interesse deve essere in primo luogo per il lavoro e per le cosiddette politiche dell'abitare. I bisogni dei cittadini e dei lavoratori devono diventare le priorità di questa amministrazione». © Riproduzione riservata