Martedi 22 agosto 2017 22:39

Regione Campania, Zinzi è il nuovo presidente della commissione speciale per la Terra dei Fuochi




NAPOLI - Si è insediata stamattina la terza commissione speciale "Terra dei fuochi, bonifiche, ecomafie" del consiglio regionale della Campania. Al presidente uscente, il consigliere regionale Antonio Amato, è subentrato Gianpiero Zinzi per Fi, che, dopo aver conferito la nomina di segretaria alla pentastellata Maria Muscarà, ha ringraziato il suo predecessore e ha inaugurato i lavori dell'organo per la nuova legislatura firmata Vincenzo De Luca. «Ritengo sia doveroso riconoscere l'attività svolta dalla precedente commissione per completarla acquisendo nuove istanze provenienti da quei territori che meritano attenzione e soffermandoci sulle tante problematiche, vecchie e nuove, ancora da affrontare.» ha annunciato Zinzi, che promette una commissione la cui attività sarà interamente «improntata sul confronto e sulla piena collaborazione tra le parti. Lavoreremo in piena sinergia tra le forze politiche e con le energie attive del nostro territorio, nell'esclusivo interesse dei cittadini di questa regione. In questo senso, già dal 24 settembre, daremo inizio alle audizioni per aprire dei focus e predisporre un'attività di controllo sulle attività da avviare.». Zinzi ha poi proceduto a varare le prime due proposte nelle vesti di presidente: la prima riguarderebbe la costituzione di un osservatorio per la Terra dei Fuochi, mentre la seconda riguarda la possibilità di trasmettere in diretta streaming le sedute della commissione speciale e delle audizioni che l'organo convocherà in futuro. ©Riproduzione riservata