Ha vinto de Magistris! Si conferma sindaco di Napoli, guiderà la città fino al 2021




NAPOLI - Passano cinque anni, ma il risultato non cambia. Luigi de Magistris si conferma sindaco di Napoli, battendo Gianni Lettieri al ballottaggio, come nel 2011. Un risultato netto, quello che premia de Magistris, protagonista di una vittoria schiacciante. Ha superato il rivale di 33 punti, 66,85 percento (185.907 voti) contro 33,15 percento (92.174 voti): un successo che non lascia adito a doppie letture. Il primo cittadino, che guiderà Napoli fino al 2021, può contare sulla forza politica di un'affermazione ampia, arrivata alla fine di una campagna elettorale durissima, senza esclusione di colpi. La differenza rispetto a cinque anni fa è nei numeri in consiglio comunale. Stavolta de Magistris potrà contare su una maggioranza ampia, che gli permetterà una governabilità diversa. SECONDA SCONFITTA PER LETTIERI - Come cinque anni fa, Gianni Lettieri si ferma al ballottaggio. Troppo difficile, per il candidato del centrodestra, recuperare venti punti percentuali in sole due settimane. Lettieri ci ha provato, cercando di creare un fronte comune che mettesse insieme tutte le forze opposte al sindaco, trovando però poche sponde concrete. Tra l'altro, ha dovuto sfidare il rivale senza poter contare sull'appoggio di un centrodestra forte come un tempo. La principale forza della coalizione, Forza Italia, non ha superato il 10 percento. Per Lettieri, il sogno di diventare sindaco di Napoli finisce stanotte. © Riproduzione riservata