Mercoledi 16 agosto 2017 17:10

Ztl Napoli, Lettieri «incrementa il traffico e divide la città in due. Sembra il muro di Berlino»




NAPOLI - «Nelle grandi città la ztl ha un grande valore ambientale, a Napoli purtroppo non è così. Per come è strutturata, la nostra città non si presta, a parte che per alcuni tratti meravigliosi, alle lunghe passeggiate». Lo ha detto Gianni Lettieri, candidato sindaco di Napoli, in un video pubblicato sulla sua pagina facebook. «È un alternarsi di faticose salite e ripide discese, i mezzi pubblici sono vergognosamente inefficienti, e in questo modo piazzare una ztl al centro storico, significa incrementare il traffico di via Foria, corso Umberto, corso Vittorio Emanuele, in questo modo non si trova una soluzione all'inquinamento, ma lo si canalizza in alcune zone». «Questa ztl - sottolinea Lettieri - mi sembra un metaforico muro divisorio tra le due Napoli create dal sindaco: una Napoli alta e una Napoli più bassa (in termini di latitudine) entrambe totalmente isolate da questa amministrazione. A Napoli non c'è una ztl, c'è una sorta di muro di Berlino. Il risultato? esercizi commerciali chiusi, automobilisti esasperati per giri incredibili per evitare multe, traffico perennemente paralizzato. Prima di prendere questi provvedimenti un amministratore accorto deve usare la testa, calcolare cause ed effetti. Anche voi la prossima volta, prima di votare, usate la testa». © Riproduzione riservata