Domenica 24 settembre 2017 05:09

Elezioni amministrative, boom di voti a domicilio a Vico Equense




VICO EQUENSE (Na) – Hanno chiesto e ottenuto di poter votare nella propria abitazione, non potendo recarsi personalmente alle urne per gravi motivi di salute. Ma all’arrivo del presidente di seggio, accompagnato da scrutatore, polizia municipale e rappresentanti di lista, non si sono fatti trovare in casa. È accaduto a Vico Equense, nelle frazioni di Seiano e Sant’Andrea, dove due elettori hanno chiesto di poter beneficiare del voto domiciliare, possibilità che la legge prevede in favore degli elettori affetti da gravi infermità, che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, e a beneficio delle persone “intrasportabili”, che non possono cioè lasciare la propria dimora. Un episodio controverso, al quale va aggiunto un ulteriore dato: l’aumento del numero di elettori che hanno chiesto ed ottenuto il nulla osta per il voto a domicilio, salito improvvisamente nell’arco di due settimane da quota 35 ad 82. © Riproduzione riservata